ELEZIONI ALLA PRO SUSA, SABATO: “NON SO SE MI RICANDIDO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

SUSA – Domenica 24 novembre si terrà, presso la sede dell’associazione Pro Susa di corso Inghilterra, l’assemblea dei soci per l’elezione del nuovo consiglio direttivo per il triennio 2019/2022. Il presidente Salvatore Sabato, intervenuto ai microfoni di ValsusaOggi, ha dichiarato di non aver ancora preso una decisione in merito all’idea di ricandidarsi: “Adesso come adesso non saprei dirle. Dovremo andare a valutare diverse cose, certo è che io comunque resterò sempre nell’ambito poi vediamo. Non saprei dirle, vediamo un attimino cosa succede. Ho visto che c’è un bel movimento, sono felice per questo perchè vuol dire che in questi anni abbiamo lavorato bene e la gente ha riconosciuto il nostro lavoro. Se la gente si vuole avvicinare alla Pro Susa vuol dire che, come noi, crede in questa associazione. Momentaneamente non saprei dirle, vediamo come vanno le cose“.

Alla domanda se questa incertezza sul suo futuro dipende dal cambio dell’amministrazione comunale di Susa, Sabato ha aggiunto: “No assolutamente, noi con il sindaco (Genovese, ndR) stiamo già collaborando e con l’assessore Montabone abbiamo già delle idee da valutare. Ripeto il discorso, non è che non voglia dirlo ma adesso mancano ancora 3 mesi; vediamo. Con l’amministrazione, come d’altra parte con tutte le amministrazioni precedenti, Pro Susa, essendo un’associazione, ha sempre operato super partes. Non ha fatto distinzione di colori politici e ha sempre collaborato con tutti che fosse Bellicardi, Gemma Amprino o Sandro Plano e, a maggior ragione, adesso con la nuova di Piero Genovese stiamo andando di comune accordo e abbiamo l’obiettivo comune di valutare Susa in tutte le sue potenzialità“.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.