FERRIERA DONA 1500 EURO ALLA CROCE ROSSA DI VILLAR DORA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal GRUPPO “SAN MAURIZIO”

FERRIERA – Molto positivo il riscontro dei Ferrieresi all’iniziativa solidale promossa dal “Gruppo San Maurizio”, in vece dei consueti festeggiamenti, per l’edizione 2020 della festa patronale del paese. A seguito delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria Covid-19 e come sofferto, ma necessario segno di responsabilità verso la nostra comunità, per evitare occasioni di aggregazione e assembramento, nel delicato periodo dell’inizio dell’autunno e della riapertura della scuola, il “Gruppo San Maurizio” aveva deciso di non organizzare le tradizionali manifestazioni a cavallo del terzo weekend di settembre, rimandando al prossimo 2021 le serate gastronomiche e d’intrattenimento musicale e il Palio dei Quartieri.

Ferma volontà del Gruppo, però, non lasciar passare la festa di Ferriera nel dimenticatoio e così l’associazione ha promosso una serie di iniziative per ricordare l’evento. Visto il momento di grande difficoltà che tutti stiamo attraversando, il cuore della patronale 2020 non poteva che essere solidale, proponendo una raccolta fondi a sostegno di chi, da sempre e in particolare in questi lunghi mesi di emergenza, si occupa della salute e della sicurezza.

Destinatario della raccolta fondi, quindi, il Comitato locale della Croce Rossa di Villar Dora, legato da importanti vincoli con la comunità ferrierese, come testimonia l’intitolazione della sede a Bruno Pelissero. I fondi sono stati raccolti nella giornata dello scorso sabato 19 settembre, durante l’immancabile distribuzione dei sonetti, di casa in casa. Le offerte, che sempre i Ferrieresi mettono a disposizione del Gruppo per sostenere le iniziative della festa, in mancanza delle manifestazioni, sono state donate, come si diceva, alla Croce Rossa.

Ottima, toccante, la risposta con 1.500 euro raccolti in poche ore e consegnati, in un simbolico momento di scambio, lo scorso sabato 26 settembre, direttamente nella sede Cri di Villar Dora.

Tra gli altri momenti di animazione, da ricordare la collaborazione con l’Amministrazione Comunale, nell’organizzazione del “Concerto di San Maurizio” della Filarmonica San Marco, simbolicamente tenuto in piazza San Maurizio. Per celebrare, anche se in tono forzatamente minore, i 35 anni dell’associazione, poi, il Gruppo, anche grazie a un contributo comunale, ha acquistato un labaro associativo, benedetto nella messa patronale di domenica 20 settembre, dal parroco, don Franco.

Ancora un grazie sentito a tutti i Ferrieresi, che hanno generosamente seguito l’intenzione solidale della patronale 2020 e hanno addobbato i balconi delle loro case, per festeggiare, nonostante tutto. Arrivederci, senz’altro, al 2021.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.