FIOCCO ROSA IN VALSUSA, ANNA È NATA DURANTE IL LOCKDOWN

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

AVIGLIANA – “Aspettiamo che ritorni la luce, di sentire una voce; aspettiamo senza avere paura, domani”. Lo cantava Lucio Dalla, lo sperano tutti. In attesa che ritorni la luce, ci pensa la piccola Anna a portare un po’ di allegria in Val di Susa (la famiglia abita a Drubiaglio) per la gioia di mamma Ilaria e papà Nicola.

Nata all’ospedale Sant’Anna di Torino nella notte di lunedì 16 novembre, è una delle prime bambine concepite durante il lockdown di marzo. “Una gioia incredibile – racconta papà Nicola – ho assistito al parto, ma poi mi hanno mandato a casa. La vedo soltanto in videochiamata. Adesso io e suo fratello Gabriel la stiamo aspettando con tanto amore”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.