FISIOTERAPISTA IN VALSUSA: TERAPIA AD ONDE D’URTO DA FISIOCARE A SUSA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Avete mai sentito parlare della terapia ad onde d’urto? Questa settimana i dottori Giovanni Rea e Alessandro Gelmi, dello studio Fisiocare, con sedi a Susa e Giaveno, ci parleranno di questa terapia: dal meccanismo d’azione agli effetti terapeutici, passando per la sequenza di trattamento.

La terapia ad onde d’urto è un dispositivo multidisciplinare utilizzato in ortopedia, fisioterapia, medicina sportiva, urologia e medicina veterinaria. E’ principalmente utilizzata per il veloce sollievo dal dolore e il ripristino della mobilità. Oltre ad essere una terapia non chirurgica, non necessità di antidolorifici ed è ideale per accelerare il recupero e curare svariate indicazioni causate da dolore acuto o cronico.

Il meccanismo d’azione è semplice: sono onde acustiche che trasportano alta energia alla zona del dolore e ai tessuti fibrosi o muscolo scheletrici in condizioni subacute, sub croniche e croniche. Questa energia favorisce processi rigeneranti e curativi dei tendini, delle ossa e dei tessuti molli.

Le onde d’urto sono caratterizzate da un improvviso cambio della pressione, a forte intensità e non periodicità. L’energia cinetica del proiettile, generata dall’aria compressa, è trasferita attraverso un impatto elastico al trasmettitore situato alla punta dell’applicatore.

Le onde acustiche con picco di alta energia utilizzate nella terapia ad onde d’urto interagiscono con i tessuti provocando effetti medici globali di accelerata riparazione dei tessuti, crescita cellulare, effetti analgesici e il ripristino della mobilità. Tutti i processi menzionati in genere avvengono simultaneamente e sono utilizzati per trattare condizioni croniche, sub-acute ed acute (solo utenti esperti).

Sono molteplici gli effetti terapeutici. Scopriamoli insieme. 

Uno dei primi effetti è la formazione di nuovi vasi sanguigni. Il flusso di sangue nutriente è necessario per avviare e mantenere i processi di riparazione dei tessuti danneggiati. L’applicazione di onde acustiche crea micro rotture capillari nel tendine e nell’osso.

Nell’elenco troviamo la guarigione dell’infiammazione cronica. I mastociti sono una delle componenti chiave del processo infiammatorio. La loro attività può essere aumentata utilizzando onde acustiche pervasive.

Stimolazione della produzione di Collagene: la produzione di una quantità sufficiente di collagene è un presupposto necessario per i processi di riparazione del muscolo-scheletrico danneggiato e delle strutture legamentose. La terapia con onde d’urto accelera la sintesi procollagene.

Tra i veri effetti, c’è anche la dissoluzione di fibroblasti calcificati. Il calcio accumulato è più spesso il risultato di micro-traumi o altri traumi ad un tendine. Le onde acustiche disgregano le calcificazioni esistenti.

Dispersione del mediatore del dolore “sostanza P”. La sostanza P è un neurotrasmettitore che media le informazioni del dolore attraverso le fibre C. Questo neuropeptide è generalmente associato al dolore intenso, persistente e cronico.

Infine, il rilascio dei Trigger points. Sono la causa principale del dolore alla schiena, al collo, alle spalle e gli arti. L’energia acustica trasmessa sblocca la pompa del calcio e di conseguenza inverte la crisi metabolica nei miofilamenti e rilascia i trigger point.

La terapia ad onde d’urto è fortemente consigliata per infiammazioni o dolori che compaiono sovente, specie per chi pratica sport. Ecco un breve elenco.  

  • Ginocchio del saltatore
  • Spalla Dolorosa
  • Gomito del tennista
  • Sperone calcaneare
  • Dolore alle Inserzioni
  • Tendinopatia cronica
  • Sindrome da stress tibiale mediale
  • Calcificazioni
  • Dolore all’anca

La terapia a onde d’urto è un trattamento non invasivo. L’applicazione è estremamente semplice, e si dispone in 3 semplici passaggi. 

Si parte con l’individuare l’area da trattare al fine di applicare la terapia con la massima precisione. Successivamente, bisogna applicare sufficiente quantità di gel sull’area da trattare individuata. L’uso del gel è necessario per erogare le onde acustiche in maniera efficace e senza attriti sulla pelle. Infine, bisogna posizionare delicatamente l’applicatore dell’onda d’urto sulla zona da trattare e premere il pulsante di avvio terapia.

Per maggiori informazioni, o per prenotare un appuntamento, è possibile chiamare al 340-6071847, oppure mandare un messaggio alla pagina Facebook Fisiocare, o una mail all’indirizzo info@fisioterapiagiaveno.it.

FISIOCARE
Tel. 340 607 1847
Piazza Savoia, 11 – Susa
Via XX Settembre, 42 – Giaveno
Facebook Fisiocare
Sito Internet www.fisioterapiagiaveno.it

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press – Testo di Andrea Musacchio)

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.