FURTI A GIAVENO, IL COMUNE: “NEL 2019 TRE NUOVI VIGILI URBANI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DAL COMUNE DI GIAVENO

GIAVENO – Nella programmazione del fabbisogno del personale sono state previste tre nuove figure di vigili urbani nel 2019 per aumentare il numero di quelli in servizio presso il comando di polizia locale, a completamento della riorganizzazione della macchina amministrativa.

Anche a livello operativo, si è ampliata la caserma allestendo al secondo piano e attrezzando la sala adibita all’osservazione dei monitor per controllare tutte le telecamere della cinta elettronica e quelle interne alla città. È stata installata la linea di fibra per collegare meglio i carabinieri allo stesso sistema.

È stato acquistato e sarà operativo a breve l’autoscanner “Street control” una telecamera ad alta definizione che fotografa tutte le situazioni anomale persistenti sulle strade.

In supporto all’attività dei vigili urbani, sono stati aumentati rispetto agli scorsi anni, i fondi per i vigili urbani esterni al fine di presidiare il territorio soprattutto negli orari serali.

“Infine, da tempo si è iniziato un dialogo con la Prefettura e le forze dell’ordine per avere la possibilità, nei termini previsti dalla legge, di portare avanti un eventuale progetto di collaborazione tra le forze dell’ordine e i singoli cittadini formati appositamente e riuniti in associazioni di controllo di vicinato, con una regolamentazione precisa e validata dalla Prefettura. Vorremmo essere tra i primi Comuni del nostro circondario ad adottare questo sistema” afferma il consigliere delegato alla sicurezza Marco Carbone.

Ricordiamo inoltre che durante la partecipazione al bando per il piano di videosorveglianza, il ministero dell’Interno e la polizia hanno considerato il Comune di Giaveno fra quelli con indice di criminosità più basso (la dicitura esatta è stata “incidenza criminale poco elevata”).

“Abbiamo un continuo contatto e, vari incontri di collaborazione, con i rappresentanti dei carabinieri della caserma di Giaveno e la Compagnia di Rivoli – conclude il sindaco Carlo Giacone – ci sono tre volanti che quasi ogni giorno sono in giro nelle ore buie. Il territorio è talmente vasto che non è facile monitorarlo di continuo”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. ……………..i vigili devono fare i vigili……..e non messi comunali,autisti scuolabus,fattorini, accompagnatori,letturisti acquedotti e lustrascarpe del sindaco…………..meglio ancora se il coordinamento della polizia locale fosse a livello territoriale tipo alta valle , bassa valle, oppure provinciale , regionale…………….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.