GIAVENO, GRAVE INCIDENTE IN BICI: “AIUTATEMI, IN QUEL MOMENTO HO PERSO LA MEMORIA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di SERGIO GIUNIPERO

GIAVENO – Martedì 26 aprile intorno alle ore 13.30 ho avuto un incidente in bicicletta su via Coste all’altezza del numero civico 10. Sono caduto rovinosamente battendo il capo e subendo un trauma cranico con conseguente commozione cerebrale e il tutto ha fatto sì che perdessi la memoria relativa al momento.

Questo post ha due scopi. Il primo di riuscire a rintracciare un ragazzo di nome Simone, residente a Valgioie, il quale è sopraggiunto dopo il fatto e mi ha prestato soccorso chiamando il 118. Vorrei ringraziarlo come giusto che sia.

Il secondo è di rintracciare eventualmente dei testimoni fisici, oppure virtuali se per caso ci fossero delle telecamere in prossimità dell’indirizzo indicato, per capire il motivo della caduta in quanto io mi sono ripreso annebbiato dall’amnesia. Vi ringrazio di cuore felice di essere qui a raccontarla. Mi trovate su Facebook, il profilo ha il mio nome.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

17 COMMENTI

  1. Gabriele credo che usi sostanze e le donne ti abbiano sempre lasciato a piedi. Prova a farti seguire da uno bravo. Passi la vita a deridere anche chi sta male. Sono anni che vai avanti a prendere in giro tutti. Perché sei solo.

  2. Non deridete Gabriele2, ha seri problemi di dislessia a autismo, gli hanno insegnato quella frase anni fa con molta fatica l’ha memorizzata e adesso non la lascia più… si sente sicuro così lasciatelo.

  3. Come già fatto notare altrove e più volte da Curiosità…Gabriele 2 che, a giudicare dai vostri commenti, sembra essere diventato Il Male Assoluto scrive testualmente sempre un messaggio di commiserazione e partecipazione al dolore. Poi ci siete voi…quelli Buoni, quelli che si indignano per ogni buona causa, quelli che richiamano a un linguaggio appropriato…voi fate insulti della peggior specie e a volte minacce…c’è anche ci si avventura in diagnosi psichiatriche, chi prova a immaginare la vita sentimentale o a scavare nella sua infanzia…chi gli augura ogni sciagura…poi immancabile arriva la richiesta di censura e oscuramento…insomma quelli che poi votano il partito radicale chic o vogliono accogliere tutto il mondo, responsabili, sostenibili, inclusivi e senza olio di palma…ma se non gli vai a genio o la pensi diversamente…

    • Mancava la difesa di “Chiamare le cose con il proprio nome”, uno dei noti commentatori ritardati di questo giornale insieme a Curiosità, Eddy ed Elisabetta.

      • Perché ritardato??
        Mi pare di aver sempre e solo postato commenti sobri, pacati, intelligenti e, soprattutto, senza MAI insultare alcuno.

        • Eddy, non farci caso. Tu sei stato sempre corretto nei commenti e hai sempre un atteggiamento garbato e positivo. Il ritardato che da del ritardato agli agli altri è senza speranza. È solo un povero arrogantello.

  4. Come già fatto notare altrove e più volte da Curiosità…Gabriele 2 che, a giudicare dai vostri commenti, sembra essere diventato Il Male Assoluto scrive testualmente sempre un messaggio di commiserazione e partecipazione al dolore. Poi ci siete voi…quelli Buoni, quelli che si indignano per ogni buona causa, quelli che richiamano a un linguaggio appropriato…voi fate insulti della peggior specie e a volte minacce…c’è anche ci si avventura in diagnosi psichiatriche, chi prova a immaginare la vita sentimentale o a scavare nella sua infanzia…chi gli augura ogni sciagura…poi immancabile arriva la richiesta di censura e oscuramento…insomma quelli che poi votano il partito radical chic o vogliono accogliere tutto il mondo, responsabili, sostenibili, inclusivi e senza olio di palma…ma se non gli vai a genio o la pensi diversamente…

  5. Come sempre, immancabile, arriva il consueto commento di Gabriele2. Apparentemente sciocco, il commento é più che altro una provocazione, una presa in giro mascherata . Puntuali arrivano i suoi difensori (sarà il medesimo autore sotto altro nome? ) e puntuali i suoi detrattori. Così facendo lui raggiunge il suo obiettivo che è quello di dar fastidio. Capito il personaggio basta ignorarlo. Diamo per scontato, che in mezzo ai vari commenti, ci sia sempre la stessa frase, vuol dire che ha solo quello da dire.

  6. Quoto Lasaperde. Hai inquadrato perfettamente la situazione. Parecchio tempo fa scrissi una cosa simile alla tua. Ma, aldilà delle sue motivazioni o dei suoi scopi che non conosco, concordo con te sul fatto che Gabriele 2 finisca per monopolizzare l’attenzione su di lui con il risultato che nessuno bada più all’argomento dell’articolo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.