GIAVENO, LA PROTESTA CONTRO SALVINI E LE POLEMICHE: CORI, POLIZIA E TRAFFICO BLOCCATO IN CITTÀ / GUARDA LE FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di JAKOB HILFIKER

GIAVENO – Un afoso e torrido pomeriggio domenicale giavenese è stato movimentato dall’azione di protesta di una folla di dimostranti rivolta alla 13° edizione del Sangon Fest, la festa della Lega Nord di Giaveno per cui era prevista anche la partecipazione di Matteo Salvini. La manifestazione è stata indetta da diversi movimenti quali “Antirazzisti e Antifascisti della Val Sangone e Val Susa” e “Giovani NoTav”, che si sono dati appuntamento alle ore 17 per poi marciare alla volta di Piazza Operatori di Pace, luogo di svolgimento delle celebrazioni leghiste.

GUARDA LE FOTO DELLA PROTESTA CONTRO SALVINI

I blocchi predisposti dalle forze dell’ordine affinchè il sereno clima di festa non venisse turbato hanno costretto i manifestanti a passare per il centro di Giaveno e a terminare la loro marcia di fronte allo schieramento di Polizia e Carabinieri alla fine di Via Torino. Vistisi impedito il passaggio, i manifestanti hanno reagito con disappunto, alzando cori e facendo baccano con attrezzature artigianali. Alla domanda perchè stavano manifestando un dimostrante risponde: “Avremmo voluto partecipare al dibattito politico che si sta tenendo ora ma non ce lo permettono, questo è il solo modo che ci è rimasto per esprimere il nostro dissenso contro Salvini e contro la Lega in generale”. L’azione dei dimostranti è stata però trattenuta senza difficoltà dalle forze dell’ordine, che hanno bloccato qualsiasi accesso all’evento e, di conseguenza, il traffico. Dopo circa un’ora di stazionamento, i dimostranti si sono ritirati e la faccenda si è conclusa senza eventi significativi. Il bilancio conclusivo della manifestazione è stato negativo per i dimostranti che, oltre che da una scarsa affluenza, sono stati debilitati dalla mancanza di una salda coesione tra i diversi gruppi e movimenti e dall’assenza di una linea d’azione ben studiata.-

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.