GIRO D’ITALIA: IL COMUNE DI SUSA PAGHERÀ 25MILA EURO PER OSPITARE LA TAPPA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il passaggio del Giro d’Italia a Susa nel 2013 (foto Belmondo)

SUSA – Al Comune costerà 25mila euro ospitare la tappa di partenza del Giro d’Italia che si terrà sabato 26 maggio da Susa a Cervinia. L’amministrazione comunale ha approvato un’apposita convenzione con Rcs Sport spa, società organizzatrice della gara, che prevede tutta una serie di servizi e di attività per organizzare il grande evento sportivo: sarà allestito il villaggio di partenza con gli stand dei vari sponsor del Giro d’Italia e attività di animazione per il pubblico. L’accordo prevede una serie di attività promozionali a favore dell’immagine turistica di Susa (visibilità in televisione e nei vari canali media), tenendo anche conto che grazie alla tappa di sabato 26 si prevede l’arrivo in città di centinaia di persone e appassionati delle due ruote, con ricadute positive per le attività commerciali. Sono previste anche delle manifestazioni collaterali: intanto il Comune ha già acquistato 120 festoni di bandierine triangolari rosa per addobbare tutta la città.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Nessun boicottamento da parte dei NO TAV come quando a Susa é passata la fiaccola olimpica? Sarà perché ora sono in comune?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.