IL VALSUSINO GIANLUCA TOURNOUR VINCE AGLI EUROPEI DI TRIAL

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  

 L’Italia ha confermato il dominio sul podio anche nella seconda giornata del campionato europeo di trial, dove in molti hanno fatto i complimenti agli organizzatori del moto club Del Garda. Una grande vittoria per il valsusino Gianluca Tournour, motociclista di Chiomonte, che si guadagna il gradino più alto del podio:  solo per differenza zeri ha avuto ragione del francese Steven Coquelin che proprio nell’ultima prova non stop ha ceduto il passo all’azzurro della Val di Susa. Terzo posto per lo spagnolo Francesc Moret restato in partita solo nel corse del primo dei due giri.

Per tre volte l’inno di Mameli è echeggiato a Pietramurata confermando la crescita dei piloti italiani in tutte le categorie. Nella seconda giornata si sono presentati 105 concorrenti in rappresentanza di 17 nazioni.

La categoria dei Campioni è stata la più numerosa con 32 concorrenti in gara. Passando alla categoria Junior il primo degli azzurri è Luca Corvi quarto posto per il miglior piazzato del Team Junior Trial. La Marsigliese ha suonato per il francese Pierre Sauvage vincitore con soli 11 errori davanti al norvegese Julian Berntsen che totalizza 26 penalità e precede il tedesco Max Faude con 32

Torna un azzurro sul podio più alto della Over 40 e a firmare l’albo con 16 penalty nella gara di casa il pilota del club organizzatore Walter Feltrinelli che fa un totale di 7 errori lasciando davvero poco spazio agli avversari che lo accompagnano sul podio. Secondo l’olandese Jon Van Veelen con 16 e lo slovacco Vladimir Kothay con 26. La classe International è appannaggio del tedesco Tobias Muller che vince la gara con 82 errori gli stessi dell’italiano Andrea Panteghini ma che deve cedere il primato solo per il numero di passaggi a due più alto del tedesco. Non molto distante anche il terzo in classifica Mathias Beker (Germania) con 84 penalità.

Tutto italiano il podio nel euro trial di Pietramurata nella categoria International 2 successo firmato Mattia Petroni (29) che precede nell’ordine Stefano Reigl (31) e Emiliano Bisogno (33). Al termine della giornata agli organizzatori sono giunti i complimenti di numerosi concorrenti anche coloro che non hanno occupato il podio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.