LA NO TAV NICOLETTA DOSIO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

BUSSOLENO – La storica attivista No Tav Nicoletta Dosio è agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Bussoleno, perché non ha voluto rispettare l’obbligo di firma imposto tempo fa dal tribunale di Torino.

A renderlo noto, il sito notav.info: “Questa mattina sono stati notificati a Nicoletta Dosio gli arresti domiciliari che lei non rispetterà. La resistenza continua!”. Proprio in queste settimane, Dosio era impegnata in giro per l’Italia, con l’iniziativa “No Tav Tour, io sto con chi resiste”, un tour che nasce per promuovere “una nuova forma di resistenza: la violazione delle misure cautelari preventive emesse dal Tribunale di Torino”, come spiegano dalla pagina facebook dell’evento.

Dosio ha ricevuto la notifica del provvedimento questa mattina, presso la sua abitazione di Bussoleno, per non avere rispettato le precedenti misure restrittive nell’ambito di una inchiesta su una delle manifestazioni No Tav, più precisamente quella del 28 giugno 2015. La donna, già da mesi era stata sottoposta all’obbligo di firma e successivamente di dimora, misure mai ottemperate.

Dosio parla di una “ribellione giusta e doverosa. Trent’anni di lotta meriterebbero una medaglia, non imposizioni e restrizioni”. A giugno, Nicoletta non si era presentata dal gip per l’interrogatorio di garanzia.

“Come movimento No Tav, sosterremo Nicoletta in questa sua lotta di libertà per tutti e per tutte – precisano da notav.info – e ribadiamo insieme a lei che non ci metterete mai in ginocchio”. Questa sera è prevista una manifestazione di solidarietà proprio davanti alla casa di Nicoletta Dosio, a Bussoleno.

(Foto da facebook)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.