LA VALSUSA PIANGE LA MORTE DI ENRICA MORBELLO CORE: LA PARTIGIANA “FASULIN” FU PROTAGONISTA DELLA RESISTENZA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DAL COMUNE DI CONDOVE

CONDOVE – Questa mattina la Partigiana Enrica Morbello Core, per tutti noi “Fasulin”, cittadina onoraria di Condove, è andata avanti. Insieme al marito Secondo Core è stata una delle protagoniste della Resistenza a Condove e in tutta la Valsusa. Finché la salute glielo ha consentito, ha sempre partecipato alle celebrazioni di Vaccherezza, e non ha mai fatto mancare un pensiero e un riflessione in occasione delle tante altre manifestazioni organizzate ogni anno sul nostro territorio.

Nel 2014 è stata proprio lei a tagliare il nastro del Museo Valsusino della Resistenza, nato grazie al fondo, artistico e culturale, da lei stessa donato al nostro paese.
Quest’anno, in occasione della manifestazione di tutte le Amministrazioni di valle organizzata davanti alle ex Officine Moncenisio, abbiamo voluto ricordarla esponendo un dipinto realizzato da sua figlia Fernanda, dedicato proprio a quei giorni cruciali per la storia del nostro Paese e per la storia personale di Fasulin.

Vicina alle giovani generazioni, attenta custode della memoria, amante della vita e della libertà, con la sua scomparsa Condove perde una testimone preziosa e lascia a tutti noi il compito di far vivere in suoi insegnamenti attraverso il nostro agire quotidiano.
Ciao Fasulin, non ti dimenticheremo! Enrica Morbello Core, presente!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.