LAVORA A ROSTA UNA DELLE MIGLIORI IMPRENDITRICI IMMIGRATE IN ITALIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Mariana Parreira

ROSTA – Lavora a Rosta una delle migliori imprenditrici immigrate in Italia. Mariana Parreira è stata selezionata tra i 9 finalisti del prestigioso “Money Gram Award 2018” e si è classificata al terzo posto nella categoria “Crescita del business”, ricevendo il 31 maggio a Roma l’ambito riconoscimento.

Il “Money Gram Award” è nato nel 2009, si tratta dell’unico concorso nazionale che premia l’eccellenza delle aziende gestite da imprenditori stranieri. L’evento è organizzato dall’omonima società multinazionale specializzata nelle attività di money transfer.

Mariana è emigrata dal Brasile e vive in Italia dal 2005: nel 2013 ha fondato con il marito l’azienda Pro Design, che si trova a Rosta sulla Strada Comunale di Rivoli. L’azienda opera nel settore dell’industria metalmeccanica, in particolare nel settore automobilistico e dei mezzi di trasporto.

Nella categoria del concorso dove è stata selezionata Mariana (“Crescita del business”), come spiegato dagli organizzatori, “si valuta la percentuale di crescita del profitto, volume di affari, numero di dipendenti, fatturazione, impegno sociale, ecc., considerando le difficoltà del mercato, lo storico e il percorso dell’azienda”.

L’imprenditrice di Rosta è stata scelta perché, come scrivono gli organizzatori  “proprio le origini di Mariana hanno favorito nell’azianda la creazione di un portafoglio clienti internazionale”.

“L’immigrazione ha anche un valore non solo occupazionale – spiegano i vertici di Money Gram – una parte importante del Pil viene proprio dal lavoro degli immigrati. Anche una parte importante dei contribuiti Inps vengono da parte degli immigrati. Si stima che ogni anno gli immigrati presenti nel nostro paese producano un reddito per 37 miliardi di euro di cui circa 5 miliardi vengono inviati ai paesi d’origine tramite le rimesse, tutto il resto rimane nel nostro paese come consumi e investimenti”.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.