METEO VAL SUSA, ARRIVA LA NEVE ANCHE A BASSA QUOTA / ECCO LE PREVISIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

A CURA DI METEO VALLE DI SUSA

Le prime nubi giungeranno sulle nostre zone tra la prossima notte e le prime ore di lunedì, nubi che andranno ad inspessirsi nel corso della mattinata, recando le prime precipitazioni a partire dal primo pomeriggio. Le precipitazioni si intensificheranno nelle ore successive fino a valori moderati o forti tra la notte su martedì e martedì sera. A seguire, il graduale indebolimento della struttura depressionaria, non più alimentata da aria fredda, favorirà una lenta attenuazione dei fenomeni, che dovrebbero cessare del tutto entro mercoledì sera. 

La NEVE cadrà inizialmente fino in pianura poi, nel corso di martedì, la quota neve risalirà fin sui 400-700 metri, sostituita dalla pioggia al di sotto. 
Nel prosieguo della settimana il tempo dovrebbe tornerare relativamente stabile, caratterizzato da prevalenza di sole e temperature nuovamente un po’ più miti in quota. 

Per NATALE è previsto clima variabile e complessivamente soleggiato ma il periodo natalizio sarà poi oggetto di un aggiornamento specifico. 

FREDDO: la goccia fredda in arrivo dall’est europeo comporterà un netto calo dei valori termici in quota fra la serata odierna e la mattinata di domani. I valori torneranno poi a salire dalla serata di lunedì, in virtù dell’arrivo di aria più mite di matrice sciroccale.
NEVE: previsto il ritorno in grande stile della neve fino in pianura, grazie alla presenza di un cuscino freddo alle basse quote che verrà ulteriormente rimpinguato dall’aria fredda prevista in arrivo da est nelle prossime ore. 

Fino alla notte su martedì, i bianchi fiocchi dovrebbero agevolmente raggiungere anche tutta la pianura, con accumuli anche di diversi centimetri entro martedì mattina. Il generale rialzo termico in quota previsto a partire da lunedì sera, causerà la trasformazione della neve in pioggia dalle prime ore di martedì, a partire dalle aree di pianura, ed il suo confinamento oltre i 500-700 metri di quota entro sera. Mercoledì ultimi fiocchi solo oltre i 700-1000 metri.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: fino al primo mattino irregolarmente nuvoloso sui monti e nuvoloso in pianura, successivo aumento della nuvolosità con cielo coperto ovunque dal primo pomeriggio. Prime precipitazioni in arrivo nel corso della mattinata a partire dalla pianura, in estensione a tutto il territorio ed in intensificazione fino a valori moderati o forti in tarda serata. NEVE fino in PIANURA. Venti moderati da sud-est in montagna, deboli orientali in pianura. Temperature in calo in quota.

MARTEDÌ: coperto. Precipitazioni moderate o forti per l’intera giornata, in lenta attenuazione dalla sera. NEVICATE fino in pianura ancora per parte della notte ma prima dell’alba già possibile passaggio a pioggia su alcune zone della pianura e della pedemontana mentre i fiocchi seguiteranno a cadere sul fondovalle ( specie dall’imbocco vallivo in su) ancora per parte della mattinata. Possibili depositi fino a 10-20 centimetri di neve tra aree di pianura e fondovalle, localmente anche 30 centimetri. Tra metà giornata ed il pomeriggio generale passaggio a pioggia o pioggia mista a neve ovunque su pianura e fondovalle con neve solo oltre i 500-700 metri (difficile stabilire con certezza tempi e modi del passaggio a pioggia, molto dipenderà dall’intensità delle precipitazioni e dall’effettiva entità dell’intrusione mite sciroccale). Non esclusa la resistenza di sacche fredde qua e là ed estemporanei “ritorni” della neve su zone già interessate dalla pioggia in precedenza. Venti moderati o forti da sud-est in quota, deboli orientali in pianura, occidentali sul fondovalle. Temperature in lieve rialzo in quota, sostanzialmente stazionarie al piano, con scarti irrisori fra minima e massima, entrambe comprese fra -2 °C e +3 °C tra la pianura e i 1500 metri.

MERCOLEDÌ: Nuvoloso ma con tendenza ad aperture nella seconda parte della giornata. Precipitazioni in parte ancora intense nella notte ma in generale attenuazione nel corso della giornata fino a cessazione entro sera. Quota neve nella notte ancora traballante fra i 400 e i 700 metri con ultimi fiocchi fradici che di tanto in tanto potrebbero interessare il fondovalle, a seguire in rialzo fin sugli 800-1200 metri. A fine evento possibili fino a 40-80 centimetri di neve a 1500 metri di quota. Temperature in rialzo in quota, venti in attenuazione.

GIOVEDÌ: generalmente soleggiato. Temperature in rialzo. Venti deboli.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.