METEO VALSUSA: VENERDÌ BOLLENTE A 35 GRADI. DA LUNEDÌ I TEMPORALI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

a cura di METEO VALLE DI SUSA

Fine settimana ancora bollente almeno fino a sabato con solo rari annuvolamenti e temperature massime su valori anomali, oltre i 38 °C sulle pianure, tra 35 e 38 °C sul fondovalle e fino a 30 °C anche a 1500 metri. Da domenica comincia il lento declino dell’alta pressione che dovrebbe portare un progressivo calo termico e temporali sparsi.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

L’area di alta pressione di matrice africana che seguita ad interessare le nostre zone determina tempo stabile e soleggiato ancora fino a sabato. Domenica, il transito di un primo fronte nuvoloso, induce un indebolimento dell’alta pressione e l’infiltrazione di aria progressivamente più fresca e instabile. Ne conseguiranno i primi temporali, anche forti, ed un generale calo termico. Le temperature raggiungeranno il picco nella giornata di venerdì, con la soglia infernale dei 40 °C che potrebbe essere raggiunta a Torino città e non solo, mentre sul fondovalle sono attesi valori termici un po’ più bassi ma comunque superiori ai 35 °C. Un po’ di refrigerio solo al di sopra dei 1500/2000 metri ma lo zero termico si manterrà a quote attorno ai 5000 metri con conseguente sofferenza per i ghiacciai alpini.

RIASSUNTO PREVISIONALE

GIOVEDÌ: sereno o poco nuvoloso. Ventilazione debole con brezze diurne in valle. Temperature massime fino a sfiorare i 40 °C a Torino città, 33/38 °C sul fondovalle e fino a 30 °C a 1500 metri.

VENERDÌ: situazione sostanzialmente invariata, con prevalenza di tempo soleggiato e estremamente caldo, con ventilazione solo molto debole se non assente. Temperature massime sui 34/40 °C tra fondovalle e pianura e sui 27/32 °C a 1500 metri, minime sui 20/26 °C tra fondovalle e pianura e sui 14/18 °C a 1500 metri.

SABATO: permangono condizioni di tempo in prevalenza soleggiato con annuvolamenti pomeridiani sui rilievi, che tuttavia non daranno luogo a precipitazioni di rilievo. Venti sempre deboli con brezze diurne in valle. Temperature massime sui 34/39 °C tra fondovalle e pianura e sui 25/30 °C a 1500 metri, minime sui 21/26 °C tra fondovalle e pianura e sui 13/17 °C a 1500 metri.

DOMENICA: tempo in graduale peggioramento nel corso della giornata con possibile scoppio di temporali, anche forti, sui rilievi, in possibile irregolare sconfinamento verso le pianure. Venti deboli ma con eventuali colpi di vento sotto i rovesci. Temperature massime sui 32/36 °C tra fondovalle e pianura e sui 21/25 °C a 1500 metri, minime sui 19/24 °C tra fondovalle e pianura e sui 12/16 °C a 1500 metri.

FLASH PROSSIMA SETTIMANA

Il progressivo indebolimento dell’alta pressione favorirà l’inserimento di una profonda depressione sull’Europa centrale tra lunedì e mercoledì che, con centro motore sulle isole britanniche, si muoverà lentamente da ovest verso est, coinvolgendo in parte anche le nostre zone. La depressione porterà un deciso ricambio d’aria e la fine del grande caldo con un generale abbassamento delle temperature. Saranno probabili temporali, anche forti e con grandine, tra lunedì e mercoledì su gran parte del Nord-Italia. Sulle nostre zone i momenti più a rischio per temporali saranno tra lunedì e martedì, mentre da mercoledì dovrebbe intervenire un miglioramento, anche se l’evoluzione è comunque ancora incerta. A seguire sarà possibile la rimonta dell’anticiclone delle Azzorre, con conseguente ripristino del bel tempo ma in un contesto termico decisamente più normale e gradevole.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.