NATALE IN VAL SUSA, ASPETTANDO I TURISTI / DA SAUZE D’OULX L’ALBERGATORE LIMONGIELLO: “ANDIAMO OLTRE ALLO SCI, NUOVI PACCHETTI VACANZE CON SPA ED ESCURSIONI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IMG_2926

SAUZE D’OULX – Oggi è Natale, ma in alta Valsusa tutti rimpiangono freddo e temperature polari: albergatori, ristoratori, impiantisti e commercianti con attività in montagna puntano gli occhi cielo e sperano nel regalo.

La neve purtroppo resta un miraggio, c’è chi continua a ripetere che presto arriverà, le temperature sono comunque un po’ calate e almeno si possono imbiancare le piste più importanti.

image

Molte persone del settore turistico cercano soluzioni alternative, per non deludere i tanti turisti italiani e stranieri che affolleranno l’alta Valle.

Lo sa bene il giovane Andrea Limongello, manager delle “Case vacanza Perron” in Frazione Jouvenceaux, nella bella località di Sauze d’Oulx.

image

Abbiamo intervistato Limongello, per capire com’è la situazione attuale nel “Balcone delle Alpi”.

1) Quali sono le aspettative turistiche per Sauze D’Oulx e le Montagne Olimpiche in vista di queste vacanze Natalizie? Ci si aspetta il tutto esaurito a Capodanno?

Ci si aspetta come da sempre, qui a Sauze d’Oulx sulle Montagne Olimpiche, il “Tutto esaurito”. Siamo a Natale e ci prepariamo ad ospitare un’ondata di turisti italiani e stranieri da tutto il mondo, per festeggiare al meglio questa fase finale di quest’anno, il 2015, credo un po’ stressante per tutti. Venire a Sauze d’Oulx e lasciarsi alla spalle lavoro, stress, problemi è la medicina ideale per sorridere e divertirsi e perché no, rifocillarsi con i dolci tipici della zona.

image

2) Inutile nascondere che questo inizio di stagione sia stato caratterizzato dall’assenza di neve in tutto il Piemonte, e non solo. Non accadeva da 20 anni. Dal punto di vista turistico, quali misure o strategie devono prendere gli addetti ai lavori del settore invernale dell’alta Val Susa, per offrire comunque un prodotto allettante?

Da oltre 20 anni non si viveva una situazione climatica di questo genere; l’assenza di neve su tutte le montagne Olimpiche sicuramente ha reso difficile l’inizio di questa stagione invernale in tutte le località della Vialattea, del Piemonte e di quasi tutta Italia; il lavoro svolto dalla Società impianti in merito all’innevamento artificiale è stato soddisfacente, pur vivendo per giorni e giorni con temperature sopra lo “0” e con un’alta percentuale alta di umidità che ha bloccato la produzione di neve; si scia comunque sulle aree di Sauze d’Oulx e Sestriere. Si sta lavorando per offrire ai nostri ospiti “Pacchetti vacanza” che vanno oltre le fantastiche sciate quali: relax e massaggi presso le Spa del comprensorio; passeggiate rilassanti e fantastici tramonti…mercatini ed eventi programmati per tutte le vacanze Natalizie. Insomma, non ci fermerà di certo questa alta pressione, che speriamo presto se ne vada!!

image

3) Ci indichi tre ragioni per le quali un turista dovrebbe scegliere di passare le vacanze di Natale a Sauze d’Oulx e in alta Val Susa…

— Beh..strategicamente parlando, siamo ad un passo dall’Aeroporto di Torino Caselle e i primi ad essere raggiunti da Torino, Milano e Genova.

— I nostri ristoranti..i rifugi in quota..i nostri Apreski..i nostri dolci ma soprattutto tantissimi stranieri da tutto il mondo che rendono Sauze unica nel suo genere, 7 giorni su 7, per tutta la stagione invernale.

— È denominata “Il balcone delle Alpi” come si può ben vedere, allora che ne dite di venirci a trovare e tutti insieme affacciati con il naso all’insù, aspettiamo questi tanto amati fiocchi di neve, che nei prossimi giorni potrebbero farci vivere queste vacanza con un sorriso più grande!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.