IERI GRANDE FESTA DELL’ORSO A MOMPANTERO E CONDOVE / FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CORINNE NOCERA (foto di CARLO RAVETTO)

La Valsusa è una zona ricca di leggende e suggestive tradizioni: una di queste, sicuramente molto particolare e nota a tutti, è il celebre “Ballo dell’Orso” o “Fora l’Ours” di Urbiano, che si svolge ogni anno sempre in questo periodo, nella caratteristica frazione di Mompantero.

Si tratta di una festa ricca di significati allegorici, unica nel suo genere in tutto il panorama alpino, dove la figura dell’orso ricopre un ruolo assolutamente predominante all’interno della manifestazione.

Le origini di questa festa si perdono nella notte dei tempi, tant’é che non vi sono elementi per poter stabilire esattamente quando questa sia iniziata.

Anche questo pomeriggio, come vuole la tradizione, la sfilata dell’orso è stata aperta dal gruppo folkloristico di Novalesa, seguito dai bimbi in costume e dalla banda musicale di Mompantero: al termine tutti gli ospiti hanno potuto gustare un buon vin brûlé, durante la classica merenda sinoira.

GUARDA LE FOTO DI CARLO RAVETTO DELLA MANIFESTAZIONE A URBIANO:

Oggi “Fora l’Ours” si è svolto anche a Condove: “Una festa tradizionale, dove i bambini girano per le vie del paese, facendo baccano con casseruole e ogni sorta di attrezzo rumoroso, accompagnati dalla banda e dalla protezione civile, suonando i campanelli e urlando “Fora l’Ours”! Una festa stile halloween ma nostrana, della nostra tradizione! Hanno partecipato alla “caccia” all’orso una quarantina di bambini assieme ai loro genitori”, ci spiegano dal Comune, e continuano: “Molti condovesi usciti dalle loro case, per le urla e il rumore prodotto dai bambini, hanno dato caramelle e dolci che venivano raccolti in “cabase” portate a spalla dai volontari della Protezione Civile. Alle sette il ritrovo dei vari gruppi che hanno battuto il paese, è avvenuto alla sede della Protezione Civile, dove una volta svuotate le “cabase” dai dolciumi, sono stati divisi in parti uguali fra tutti i bambini presenti”.

GUARDA LE FOTO DELLA FESTA A CONDOVE

Conclude entusiasta l’assessore Tabone: “È veramente bello portare avanti feste tradizionali nostre, le cui origini si perdono nella notte dei tempi e farle conoscere ai nostri bimbi. Un particolare ringraziamento volevo farlo all’assessore Giorgia Allais per avermi fatto conoscere a sua volta questa tradizione e per farsi portabandiera di essa e all’assessore Bonavero, che insieme alla Tribù delle Mamme hanno animato, un’ora prima dell’incontro ufficiale, i bambini in biblioteca con letture a tema. Grazie infine alla Protezione Civile e alla Banda Unione Musicale Condovese, che hanno permesso tutto ciò. Al prossimo anno all’urlo di FORA L’OURSSSS!!”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.