OULX, LE BELLE GITE DELLA POLISPORTIVA IN MONTAGNA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

RICEVIAMO DALLA POLISPORTIVA ALTA VALSUSA

OULX – A questa bellissima estate del 2022 che ci ha permesso di organizzare tantissime attività: l’estate multisport per i ragazzi, i campi di pallavolo, le Mini Olimpiadi, la ginnastica, la zumba, i campi da tennis sempre pieni grazie anche ai corsi del nostro super maestro Tiziano, il beach volley, lo skate park, l’agility dog e infine le gite accompagnate dalle guide.

Quest’anno volevamo proprio portare l’accento su questa attività, ormai una pietra migliare per la nostra polisportiva. Si era cominciato più di dieci anni fa con Alberto Re che con il suo professionalismo e entusiasmo è riuscito a creare un bel gruppo di appassionati escursionisti che non esitano a macinare chilometri per poter partecipare alle gite che anche quest’anno abbiamo organizzato grazie al sostegno del Comune di Oulx e l’aiuto dell’Ufficio del Turismo.

Per il secondo anno le nostre fortissime guide Lele (Foglia), Fede (Cecile) e Carlo (Gallone) sono riusciti a coinvolgere tanta gente, proponendo divertenti a anche a volte impegnative gite in alta Valle. Si è cominciato con il Grand Aréa (una volta a stagione ci permettiamo la gita “internazionale”), gita facile e panoramica per poi facendo cimentare i prodi partecipanti in cose più impegnative come il Grand Seru e il Pic de Roche Brun, quelle montagne che vediamo sempre, che ci sembrano inavvicinabili e su cui invece in men che non si dica (o quasi) ci si trova in cima, seguendo i passi degli esperti.

La quarta bellissima proposta è stata la Guglia Rossa. Facile direte voi e invece a un certo punto i fantastici tre hanno legato gli intrepidi escursionisti e fatti arrimpicare per una vertiginosa via corda con scalini di ferro, ganci di sicurezza, appigli naturali e panorami mozzafiato. La stagione si è conclusa con una bellissima e lunga camminata per arrivare al Giusalet. La gita alla Charrà, dimezzata a causa del maltempo sarà nel programma del prossimo anno, perché ci potete giurare, vi proporremo altre fantastiche avventure montane con i nostri fantastici #followtheguide a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. E un grazie particolare anche a Laura e soprattutto asd Amedeo che con il suo caffé alle ore 7 del mattino ha reso le partenze meno traumatiche.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Una bella iniziativa e il massimo che può essere fatto in Alta Valsusa. Un esempio di “evento” proporzionato alle capacità delle persone locali e del posto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.