RACCOLTA RIFIUTI E SCIOPERO NAZIONALE, CIDIU INFORMA I CITTADINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

L’Unione Sindacale di Base ha proclamato uno sciopero
nazionale dei lavoratori dipendenti delle aziende a capitale pubblico, delle
partecipate a capitale misto, delle aziende, società, consorzi e cooperative
appaltatrici di servizi pubblici per l’intera giornata o turno di lavoro di venerdì
20 novembre 2015.
Lo sciopero è indetto: contro le politiche del Governo sul lavoro, i tagli e le
privatizzazioni dei servizi pubblici e sociosanitari, il progetto di riforma del
Terzo Settore e per la reinternalizzazione dei servizi.
Durante la giornata si potrebbero verificare disservizi nello svolgimento delle
attività di raccolta dei rifiuti, di nettezza urbana e di raccolta differenziata.
Cidiu SpA e Cidiu Servizi SpA garantiscono i servizi minimi essenziali, quali
la raccolta rifiuti nei pressi delle scuole, ospedali, municipi, uffici postali e
aree mercatali, nel rispetto delle norme contenute nella legge n. 146 del
12.06.1990, come modificata ed integrata dalla legge n. 83 del 11.04.2000 e
dell’Accordo nazionale 1° marzo 2001 per l’esercizio del diritto di sciopero nei
servizi pubblici essenziali e da quanto previsto nei contratti verso i Comuni.
Le Aziende, consapevoli degli inconvenienti che potranno avvenire, si
impegnano ad attivare tutte le strutture operative per diminuire i disagi e per
normalizzare i servizi nel più breve tempo possibile.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.