SCI, SALVATO IL PIAN DEL FRAIS: NUOVO GESTORE PER RIAPRIRE LE PISTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Enzo Mercuri, presidente dello Sci Club Frais 1952

di FABIO TANZILLI

CHIOMONTE – Il Frais è salvo e potrà riaprire con i nuovi gestori della “Pian del Frais Srl”, composta da proprietari delle seconde case, commercianti e imprenditori del posto, in collaborazione con il presidente dello sci club “Frais 1952”, Enzo Mercuri. Infatti, è stato proprio Mercuri a proporre alla società Dedalo Srl di poter affittare gli impianti per il prossimo inverno, a questa nuova società. L’idea è nata a seguito dell’iniziativa associativa promossa dalla “Frais United”: la Dedalo ha accettato la proposta ed è così stato informato il Comune di Chiomonte.

Oggi il consigliere regionale Vignale ha incontrato i promotori di questo progetto. “Frais United” – spiega Mercuri – è nata per dare una continuità gestionale, in attesa che la politica e il Comune intervengano per ricondurre ad un unico proprietario impianti e area sciabile e sviluppino una seria rivalutazione di questo stupendo comprensorio”.

Mercuri ha così concluso una trattativa privata con la Dedalo Srl ed ha ottenuto l’impegno per affittare gli impianti, l’innevamento artificiale e le piste da sci alla Pian del Frais Srl, per una durata minima di 10 anni. “Ritengo importante presentare l’iniziativa all’intera amministrazione, per avere il suo benestare ed il suo patrocinio, considerata la proprietà comunale delle seggiovie “Chiomonte – Frais” e “Frais – Sausea – scrive il presidente dello sci club al Comune di Chiomonte – a nome e per conto della costituenda società “Pian del Frais Srl”, invito l’amministrazione a pronunciarsi in merito ad un interessamento di quote societarie”.

Salva anche la sciovia del Pian Mesdì, la società Dedalo Srl ha presentato alla motorizzazione una domanda di proseguimento di vita tecnica: “I lavori inizieranno la prossima settimana e termineranno a settembre, quando verrà chiesto il collaudo. Si tratta di un investimento importante stimato in circa 200.000 euro”.

E ancora, ammodernamento dell’impianto, potenziamento della sala di pompaggio e l’acquisto di alcuni nuovi cannoni: “Il sistema piste da sci prevederà un ampliamento della pista n.3, con un taglio alberi, per avere una nuova pista di allenamento, larga e sicura, mentre il fondo di quasi tutte le piste da sci dovrà essere risistemato perché in questi ultimi anni non è mai stato curato a regola d’arte – continuano dalla Dedalo – la newco Pian del Frais Srl nel suo piano gestionale ha previsto l’acquisto di un nuovo gatto delle nevi, probabilmente con verricello, di recente costruzione. Altro investimento previsto con la costituenda newco Pian del Frais Srl, in collaborazione la scuola di sci e lo sci club, è la realizzazione di nuovo tappeto di risalita “tapis roulant” e di un parco giochi attrezzato con gonfiabili e gommoni, per fornire un servizio anche ai piccoli ospiti che vogliono giocare con la neve”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. perché tutti questi signori non hanno partecipato al consiglio comunale di chiomonte svoltosi il 9 maggio 2017 alle ore 20,30 dove all’ordine del giorno c’èra appunto il pian del frais e le sue problematiche veritiere e non fumo

    • Questa è una bella notizia! Grazie all intervento di privati riaprirà questo bellissimo comprensorio speriamo che anche la regione contribuisca.
      Vorrò esserci all’inaugurazione della nuova stagione.

    • Ma nasconditi Carlo.
      Che difendi il sindaco incapace e I suoi colleghi?
      Da disertare tutte le riunioni! Son una banda di dilettanti al Comune, nei decenni nemmeno una amministrazione seria!
      Devon nascondersi, e il sindaco posare la fascia e ritirarsi mesto alla vita normale, da cittadino normale.

      • Sig. Sindaco dia un colpo (non di cuore che se no s ammalerebbe) se e` presente e attivo per i suoi elettori!!!

        A chi verra data la concessione per le due seggiovie?
        Ma il Comune si fa sottomettere dalla Dedalo Srl?

        Han ragione i cittadini a protestare per lo spreco di soldi pubblici (perseguibile) nell eventualita che le due seggiovie rimangano chiuse?

        Cosa intende fare il Comune con la nuova societa costituenda e che figura avra` Imprendid`oc?

        Il Sindaco dovrebbe dare spiegazioni, una conferenza stampa aperta a giornalisti e/non al pubblico? Si stanno sviluppando eventi importanti sul territorio Chiomontino.

        Sindaco, come controbatte ai post di articoli precedenti scritti dal Signor Guglielmo, in cui oggettivamente illustra la mancata attribuzione di finanziamenti per via di errori suoi e del suo predecessore?

        Non e` tempo per lei di dimettersi, prendere una pausa da incarichi pubblici? Casomai il suo operato non e` sufficiente, nemmeno i suoi sforzi.

        Grazie.

  2. Io spero che tutti questi pseudo imprenditori riescano nel loro mestiere senza dover approfittare di fondi pubblici come si converrebbe a tutti i gestori di imprese! Da troppo tempo si legge un rimpallo di responsabilità atte a giustificare le proprie incapacità imprenditoriali.
    Se tutte le imprese del territorio dovessero usufruire di fondi pubblici, e non voglio parlare di bollette luce e quant’altro insolute, sarebbe facile fae impresa. Coraggio, imparate a lavorare poi ne parliamo.

  3. Sci solo sempre sci possibile che in alta valle non si pensi a qualcosa di meglio?
    In estate al Frais come a Sestriere che si fa?
    Per esempio le strade militari in quota sarebbero un bene fossero aperte al traffico oppure mille altri sport come in Francia ma da noi si pensa solo allo SCI:attenzione a non farne indigestione!

  4. Mercuri, Cerutti e Pinard non sono degli imprenditori.
    Possiamo essere sicuri che prima di S. Bartolomeo avranno già litigato e ci saranno cause legali in corso.
    Finchè ci saranno al Frais questi signori, gli impianti di risalita non riapriranno.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.