SESTRIERE: 150 STUDENTI DI 25 NAZIONALITÀ DIVERSE SI SFIDANO SULLE PISTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

SESTRIERE – Sport, networking, divertimento: la quinta edizione dello Ski Event ESCP Europe è tutto questo. Dal 17 al 20 marzo 2016, 150 studenti provenienti dai campus di Berlino, Londra, Madrid, Parigi e Torino della ESCP Europe, la prima business school del mondo, si trovano a Sestriere per un’esperienza unica nel suo genere, per sviluppare relazioni personali e professionali in un contesto informale. Organizzata da Eventures, l’associazione studentesca della ESCP Europe dedicata alle attività extra-curriculari, è il più grande evento sciistico della Business School, che quest’anno ne rinnova il format e le collaborazioni.

Si tratta di un appuntamento pressoché unico nel mondo studentesco, finalizzato a creare opportunità di crescita per tutti i suoi partecipanti, dove tutte le attività al suo interno sono attentamente pensate per ampliare in maniera efficace il proprio network personale. Lo spirito è quello di raccogliere studenti, Alumni, professionisti ed imprese di diverse nazionalità (25 quelle raggiunte nei cinque anni dell’evento) con l’intenzione di unire sport e lavoro.

“Questo evento si sviluppa attorno alla passione per lo sci, ma il nostro obiettivo è quello di promuovere e valorizzare Torino ed il territorio alpino locale a livello internazionale, favorendo il networking tra studenti, ex-allievi ed imprese – afferma Francesco Rattalino, Direttore Generale di ESCP Europe Torino campus – L’evento è interamente organizzato dai nostri studenti, con l’intento di ampliare il loro network di conoscenze e creare occasioni di crescita professionale”.

Per la prima volta quest’anno lo SkiEvent è organizzato da un gruppo di studenti dislocati su più campus della scuola e di quattro diverse nazionalità – italiana, francese, austriaca, brasiliana. E per la prima volta l’evento accoglierà studenti provenienti dall’India e dagli Stati Uniti d’America. Questa commistione ha contribuito a costruire una visione rinnovata e più completa dell’evento, che potesse coniugare le esigenze degli studenti e della business school, con le necessità delle imprese, che vedono lo Ski Event come un’opportunità per entrare nel network ESCP Europe, facendo conoscere i propri prodotti e servizi, la propria cultura aziendale e soprattutto la possibilità di fare del recruiting di talenti in un ambiente informale e collaborativo.

“La difficoltà maggiore è stata nel poter trovare la giusta alchimia in un team sempre più eterogeneo e internazionale – afferma Lorenzo Sbardellotto, studente del Master in Management – MIM e Project Manager Ski Event. Il risultato è assolutamente soddisfacente: abbiamo organizzato un evento internazionale con 150 persone provenienti quest’anno da oltre 10 diverse nazionalità, che hanno la straordinaria opportunità di poter vivere un’esperienza sciistica unica abbinata ad eventi rinnovati: dall’esperienza tipicamente alpina, alla novità dei primi Olympic Games by Ski Event, con i quali abbiamo pensato di fare rivivere a tutti l’esperienza di quelle che furono le olimpiadi invernali di 10 anni fa sulle stesse discese del Sestriere”.

Importanti sono infatti le novità dal punto di vista delle attività core dell’evento: per la prima volta, si disputeranno allo Ski Event gli Olympic games: una gara in senso stretto dove gli studenti, dopo essersi divisi in squadre, dovranno affrontarsi in diverse attività, quali snow tubing, bubble soccer match e altre, senza esclusione di colpi. Per i non-skier, invece, oltre all’ormai consolidata gita con i cani da slitta, vi sarà la possibilità unica di passare una giornata alla spa del rinomato hotel “Principi di Piemonte”. Infine, visto il successo delle passate edizioni, il format rinnovato vede la presenza di 2 aprés-ski, uno nella giornata di venerdì ed uno nella giornata di sabato, ed è confermata la cena di gala in baita il sabato sera.
Rispetto alle passate edizioni, è stato organizzato un business game aperto a tutti gli studenti partecipanti, grazie alla partecipazione di Lanieri, gruppo italiano specializzato nell’abbigliamento su misura. Un momento imprenditoriale in cui gli studenti potranno prima ascoltare le testimonianze di top-manager, per poi partecipare attivamente apportando il loro contributo e la loro esperienza in un’attività in cui team-building e networking sono il vero valore aggiunto.
Oltre Lanieri, sono nuove le collaborazioni con V2 clothing per l’abbigliamento del team, di Costadoro e di Gentilini per la colazione. Particolarmente significativa è la nuova sponsorship di Tutored, start-up di succeso che mette in contatto tutor che offrono ripetizioni online per esami universitari con studenti, e la partecipazione del CEO Gabriele Giugliano, con il quale gli studenti potranno confrontarsi ed interagire nel corso di tutto l’evento. Confermate poi le partecipazioni storiche di aziende quali Lauretana, Menabrea, Kappa e K way, e di realtà locali quali: Kovo, Gargote GFC, Vialattea, Tabata, Hey Graphic, Garofalo, Rent & Go e YES Snowboard School che hanno avuto un ruolo centrale nell’organizzazione e nella definizione delle varie attività.

Lo Ski Event è anche un’occasione di promozione del territorio e delle eccellenze regionali, al fine di attirare e trattenere talenti in Piemonte, rafforzando il legame tra una delle migliori business school europee e la città di Torino. È inoltre un momento utile ad accrescere la visibilità e supportare la crescita del campus ESCP Europe di Torino come centro d’eccellenza nel panorama della formazione manageriale nazionale.

L’evento è organizzato da Eventures (Event+Ventures) l’associazione studentesca della ESCP Europe dedicata alle attività extra-curriculari che abbina sport, networking, education e divertimento, incubatore che costituisce un nuovo punto di riferimento per il futuro della community internazionale di ESCP Europe a livello di 5 campus.
Per ulteriori informazioni, visitare il sito: http://skievent.eventures-escpeurope.eu/home/
ESCP Europe

Nata a Parigi nel 1819 come prima Business School del mondo, ESCP Europe è attualmente fra le più rinomate a livello internazionale. Con cinque sedi in Europa – a Parigi, Londra, Berlino, Madrid e Torino – è oggi custode di un modello educativo unico al mondo per preparare ad una carriera internazionale nel management. Nei ranking del Financial Times, graduatorie principali di riferimento per la classificazione delle Business School internazionali, si posiziona al 2° posto al mondo per il Master in Management (prima in Italia), prima in Italia per Executive MBA, fra le prime al mondo per gli executive programmes. A livello europeo, accoglie ogni anno circa 4.000 studenti e 5.000 manager, provenienti da 90 diversi Paesi, per un portafoglio completo di programmi in General Management e Master specialistici. La rete degli ex allievi annovera 45.000 membri di 200 diverse nazionalità ed è attiva in 150 Paesi. Dal 2004 è presente a Torino, grazie al supporto della Chambre de Commerce et d’Industrie de Paris, la Camera di Commercio di Torino, l’Università degli Studi di Torino. Ad oggi sono aziende associate al campus di Torino, che eroga per loro particolari servizi, non solo formativi: Avio, BNL Gruppo BNP Paribas, Eaton, Elica, E.ON, Eurocons, Ferrero, Lavazza, Reply, Vodafone. L’offerta formativa – accreditata EQUIS, AACSB ed AMBA – comprende: programma di Laurea internazionale (Bachelor), Master pre-esperienza lavorativa MIM e MEB, programmi executive per le aziende (open enrolment e custom), MBA e Ph.D.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.