TRENI FINO A MODANE, I SINDACI INSODDISFATTI: “È INUTILE SOLO UN GIORNO ALLA SETTIMANA, IL SERVIZIO DEVE ESSERE QUOTIDIANO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Sindaci e consiglieri regionali a Modane

BARDONECCHIA – I sindaci dell’alta Valle non sono soddisfatti del “contentino” della Regione e Rfi riguardante i treni di collegamento domenicale da Torino a Modane, che saranno attivati dal 10 settembre solo un giorno alla settimana. A dirlo con franchezza è il primo cittadino di Bardonecchia, Francesco Avato: “Siamo insoddisfatti che il collegamento dei freni fino a Modane sia garantito solo di domenica. Non è solo la mia opinione, ma anche quella del mio collega di Oulx Paolo De Marchis e di altri amministratori. Dal punto di vista turistico non ha molta utilità il prolungamento fino a Modane un solo giorno a settimana. Così come viene proposta dal 10 settembre, questa novità non serve ai turisti e neanche ai lavoratori o ai pendolari. Da tempo, come sindaci, chiediamo che il servizio da Torino a Modane torni ad essere quotidiano, come avveniva anni fa senza problemi. Fatto solo alla domenica è inutile. C’è solo una soddisfazione: si è dimostrato che il collegamento ferroviario da Bardonecchia a Modane è fattibile dal punto di vista tecnico e che in realtà non ci sono ostacoli. Tuttavia, non possiamo ritenerci soddisfatti di come la vicenda si sia conclusa, almeno provvisoriamente: le aspettative erano diverse e riguardavano il prolungamento della linea ferroviaria tutti i giorni”.

 

I sindaci non si arrendono: “Per raggiungere l’obiettivo organizzeremo altri momenti di incontro con la Regione e le ferrovie – annuncia Avato – convocheremo politici e tecnici per arrivare alla soluzione, ossia al ripristino reale della linea Torino-Modane. A tal proposito, mi pare anche inutile che qualcuno voglia mettere sempre in mezzo la Tav, che con questo servizio sulla linea storica non c’entra nulla”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.