TURISMO: OLTRE 7 MILA ARRIVI IN ALTA VALSUSA CON IL NUOVO PORTALE PER AFFITTARE CAMERE E ALLOGGI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA REGIONE PIEMONTE

BARDONECCHIA/SESTRIERE – Le locazioni turistiche rappresentano un’opportunità nel campo dell’ospitalità e, più in generale, per lo sviluppo delle destinazioni turistiche, in particolare nei territori montani: per questo l’Assessorato regionale al turismo della Regione Piemonte promuove tre incontri a Limone Piemonte, Sestriere e Bardonecchia, nell’ambito della convenzione siglata con Airbnb, per illustrare a enti locali, istituzioni e operatori le opportunità di crescita dell’offerta ricettiva nelle nostre valli attraverso l’inserimento sul mercato dei posti letto cosiddetti “freddi”, ovvero delle seconde case, e delle significative ricadute possibili in termini di promozione, grazie ai portali digitali. Un’iniziativa che fa seguito anche all’approvazione della nuova legge sul comparto extralberghiero, che ha incluso nella normativa le locazioni turistiche, anche con l’obiettivo di stimolare un incremento delle strutture a disposizione dei visitatori.

“Abbiamo fortemente voluto regolamentare le locazioni turistiche inserendole nella nuova normativa sull’extralberghiero, ma vogliamo anche sfruttarne le potenzialità, soprattutto in quei territori con una limitata ospitalità alberghiera e una forte presenza di seconde case – dichiara Antonella Parigi, assessore al turismo della Regione Piemonte – Questi incontri vanno proprio in questa direzione, con l’obiettivo di aumentare il numero e il periodo di permanenza dei turisti, soprattutto con le settimane bianche, e aiutare gli operatori e gli esercizi commerciali rendendo le nostre montagne più vive e frequentate”.

Le rilevazioni messe a disposizione da Airbnb registrano infatti dati interessanti per le località sciistiche: a Sestriere – la località più presente sul portale – gli annunci sono 240, mentre a Bardonecchia si scende a 160 e a Limone Piemonte a 100, per un totale di 6600 arrivi (2400 a Sestriere, 2000 a Bardonecchia e 1400 a Limone Piemonte) registrati da ottobre 2016 allo stesso mese del 2017.

Numeri significativi anche a Sauze d’Oulx (190 annunci e 2400 arrivi) e Cesana Torinese (60 annunci e 570 arrivi). Un tipo di ospitalità che si caratterizza inoltre per una permanenza medio-lunga, tra le 4 e le 5,5 notti in media, e per la presenza predominante di case intere, mentre le stanze singole in affitto costituiscono una quota residuale mai superiore al 5%.

Il primo incontro si svolge oggi a Limone Piemonte, mentre le prossime tappe saranno domani a Sestriere e Bardonecchia: agli appuntamenti intervengono l’Assessorato regionale al turismo, con la collaborazione dell’Osservatorio turistico, Airbnb, le Atl dei territori di riferimento e Confedilizia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Ottima iniziativa. Da amante della montagna ed assiduo frequentatore di Bardonecchia, mi piacerebbe vedere anche un’ importante opera di riqualifica sulle facciate degli edifici.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.