VAL SUSA, GRAZIE AI VOLONTARI RINASCE IL SENTIERO CHE UNISCE SANT’ANTONINO A VAIE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

SANT’ANTONINO/VAIE – Impegno, spirito di squadra e amore per la natura, sono stati gli ingredienti fondamentali per alcuni volontari del Valsusa Trail che, insieme ai ragazzi del servizio civile, hanno dato nuova vita ad un sentiero fino a ieri dimenticato.

image

Il percorso unisce Sant’Antonino e Vaie, a quota mille metri: ora è usufruibile da chiunque, grazie al lavoro dei volontari che hanno pulito e riaperto il sentiero da Prese Cattero (sopra Vaie, sotto la Mura) a Castel Billia, circa 2 chilometri in piano. Da qui, si può salire al Col Bione, per poi scendere con il sentiero dei Franchi al punto di partenza.

“Da anni il progetto di manutenzione era in mente alle amministrazioni dei due paesi e al Valsusa Trail: ora finalmente abbiamo unito Vaie e Sant’Antonino anche a quota 1.000 metri, grazie ai volontari e ad alcuni ragazzi del servizio civile”, ci spiegano gli organizzatori.

(Foto di Gabriele Abate)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.