GIAGLIONE, NUOVI SCONTRI AL CANTIERE TAV: LACRIMOGENI E 50 DENUNCIATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Foto da Notav.info

GIAGLIONE – Nuovi scontri tra No Tav e forze dell’ordine oggi pomeriggio, sabato 8 settembre. Secondo la questura, un’ottantina di manifestanti hanno raggiunto il versante di Giaglione del cantiere della Maddalena: con un flessibile hanno tagliato una parte della recinzione metallica e di filo spinato che delimita l’area di cantiere.

Le forze dell’ordine hanno usato i lacrimogeni per allontanare i manifestanti.

La Digos ha identificato una cinquantina di persone: saranno denunciate dalla polizia per danneggiamento e violazione dell’ordinanza del Prefetto di Torino che vieta la circolazione nell’area di cantiere.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. La cosa strana e’ a che questi vogliono fare una dimostrazione di forza e per ladri e criminali fuori subito e poi si legge la notizia ” immigrato stupra ragazza …..aveva già precedenti ecc” .IL NO TAV ha di fondo I valori di protezione della valle e stupri o spaccio che valori hanno.Il sostentamento? Ah! Si e’ vero , ora un giudice ha detto che se si spaccia per vivere non si può essere condannati….Ma un discorso e’ rubare e vedere ciò che e’ rubato e un discorso e’ vendere morte.Poi un discorso e’ anche manifestare in modo irregolare…non rubi , non uccidi….quindi che cavolo vogliono questi qua! Gli immigrati vengono in casa nostra illegalmente e violano la proprietà di più di 70000000 di italiani ma viene indagato il ministro e qui solo per queste accuse si indaga la sovranità popolare? E’ si cari la sovranita’ (UNA PARTE DI SOVRANI CHE VI HA DETTO NO).Quando i sovrani fac osi dovreste fare il dietro front.La ferrovia non serve l’esercito dalla Cina arrivano lostesso ormai! Sveglia!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.