È NATA SHARON: A VAIE UNA FAMIGLIA CON 4 FIGLIE FEMMINE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

VAIE – Oggi è davvero un grande giorno di festa. Oltre ad essere il 25 aprile, data in cui si celebra la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, la Valsusa ha una nuova abitante.

Si chiama Sharon Palanza, pesa 3,8 kg ed è il frutto dell’amore di mamma Natascia e papà Steve, che vivono a Vaie. La loro famiglia è numerosa: ora hanno quattro figlie femmine. Sharon è nata alle 17.45 all’ospedale di Rivoli: “Per noi è una gioia immensa, perché è la nostra quarta femmina – spiega la mamma a ValsusaOggi – ora siamo all’ospedale di Rivoli, nel reparto tutto il personale medico e sanitario è stato veramente fantastico, sono tutte molto premurose”.

La Vita continua e vince sempre, superando tutte le difficoltà, come ad esempio l’emergenza Coronavirus: “Proprio davanti alla mia stanza c’è il reparto dei ricoverati per Covid – spiega la mamma di Sharon – non è stato facile vivere questi ultimi giorni prima del parto, ma grazie a tutto lo staff dell’ospedale ci stiamo trovando benissimo”.

Anche il papà di Sharon ha potuto assistere al parto: “Lunedì o martedì dovremmo rientrare a Vaie” aggiunge Natascia.

E noi, come redazione di ValsusaOggi, non possiamo che fare a Sharon e alla sua bella famiglia i migliori auguri, per un futuro meraviglioso.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Il reparto del.covid 19 e’ al piano terra dopo il pronto soccorso,negli ospedali per chi dall’ eta’ adulta non ne e’ venuto mai a conoscenza c’e’ sempre stato il.reparto di malattie infettive, non e’ nato col covid19. Inoltre l’ importante e’ avere fede e non preoccuparsi se di fronte c’ e’ un reparto con una malattie infettive, usando un ospedale la mascherina nel.tempo di degenza come prevede il decreto e essendo in un reparto non infettivo il rischio e’ lo.stesso di sempre ,cioe’ come sempre con un igiene corretta basso.Anche in sala parto si puo’ contrarre un batterio o un virus e’ risaputo.

    • 🙂 a Padova c’ e’ una famiglia con 12/13 figli circa,non ricordo il n. Ci sono gli assegni famigliari per figli e moglie a carico, poi lo Stato aiuta in altri modi che ora non ricordo le fam.numerose….poi ci sono il bonus bebe’ e il bonus mamma domani che valgono per tutte la fam.indipendentemente dal reddito. E’ un dato non conosciuto…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.