BARDONECCHIA, VENTESIMO MEMORIAL MARCO GERMANETTO

dall’UFFICIO DEL TURISMO DI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Si correrà nel pomeriggio di sabato 13 luglio la ventesima edizione del Memorial Marco Germanetto. Vent’anni di ricordi, vent’anni di corsa, di musica e di festa. E di un sorriso mai spento, tanto più nel cuore di chi con il giovane atleta dell’Atletica Susa, prematuramente scomparso nel settembre 1999, aveva condiviso almeno un breve tratto di strada, per amicizia o frequentazioni agonistiche.

Percorso rinnovato e tutto disegnato attorno alla zona arrivo delle piste di sci di Campo Smith a Bardonecchia. Gare giovanili individuali, per gli adulti invece gara a staffetta: nuovo format, con staffette di due atleti a darsi più volte il cambio per la durata di un’ora, su di un tracciato di circa 1.500 metri ricavato tra la nuova slittovia della Colomion e l’arrivo della pista da discesa per le bike. Le iscrizioni aperte sia online (via e-mail a info@atleticasusa.it) sia direttamente sul posto, sino ad un’ora prima del via, previsto a partire dalle ore 17.30.

Tra le staffette attese al via, al femminile fari puntati sulle campionesse italiane in carica dell’Atletica Saluzzo Lorenza Beccaria e la valsusina Alessia Scaini, reduce dallo splendido decimo posto nei Campionati Europei di corsa in montagna disputati a Zermatt lo scorso fine settimana. Direttamente dalla Svizzera e dal suo bronzo continentale, sarà al via anche il valdostano Xavier Chevrier, asso azzurro della corsa in montagna, che correrà in coppia con un compagno più abituato alle imprese invernali che non a quelle estive, ovvero il cugino Federico Pellegrino, il re dello sci di fondo italiano. Campione del mondo nella sprint a Lathi nel 2017, argento olimpico a Pyeongchang nel 2018, per “Chicco” quella di sabato sarà una graditissima prima volta sui sentieri valsusini e del Memorial Marco Germanetto in particolare. Tra le staffette già iscritte, un sapore tutto particolare avrà poi quella composta da Valerio Gullì e Danilo Lantermino: insieme correranno i due più grandi amici e rivali di Marco durante la sua giovane carriera.

L’appuntamento è aperto a tutti, perché lo scopo principale della manifestazione non è certamente rivolto all’agonismo esasperato: possono correre i tesserati Fidal così come tutti coloro che abbiamo intenzione di vivere insieme agli organizzatori dell’Atletica Susa Adriano Aschieris e della Pro Loco Bardonecchia una giornata di festa, all’insegna di un ricordo. Per tutti gli iscritti, oltre alla maglietta tecnica dedicata all’evento, è previsto anche un buono pasto per la cena presso lo Ski Restaurant Bar Harald’s a Campo Smith.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione