BEFFA A CHIOMONTE: “TAGLI DELLE CLASSI A SCUOLA, ALTRO CHE COMPENSAZIONI TAV”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DI DANIELA RUFFINO (Forza Italia)

CHIOMONTE – Delle tanto attese compensazioni, e parliamo di 57 milioni di euro che mancano, non vi è ancora traccia. Intanto, prosegue il piano di desertificazione della valle di Susa e, in particolare di Chiomonte, territorio messo a dura prova da manifestazioni, cantieri, difficoltà, con un eterno cantiere NLTL, una valle che attende da anni risorse, rilancio, investimenti, un commissario, ma che invece riceve solo tagli. Le compensazioni debbono prevedere uno stop ai tagli ed in particolare sulla scuola. La decisione delle autorità scolastiche di effettuare tagli delle classi nella scuola primaria di Chiomonte, così come in molti altri piccoli comuni e di montagna, è sbagliata, inopportuna, assurda e in controtendenza rispetto a quanto si sta facendo sul piano nazionale”. Lo dichiara Daniela Ruffino, deputata di Forza Italia.

“La riduzione delle classi comporta non solo un aumento del numero degli alunni per classe, in un momento in cui si cerca di far ripartire la scuola in totale sicurezza, garantendo il distanziamento, ma riduce drasticamente il numero degli insegnanti, quando invece si parla di assunzioni. Il paese ha bisogno di risorse, investimenti economici e in capitale umano. Tagliare sarebbe sbagliato, una beffa per gli abitanti che da anni attendono. La ministra Azzolina parla di classi pollaio? Bene, si parta dalla montagna. Sono inqualificabili gesti che penalizzano zone già disagiate, zone in cui i governi non hanno mai mantenuto le promesse: ora è tempo di dare, non di tagliare” – conclude la deputata di Forza Italia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

  1. 57 MILIARDI di euro di compensazioni, non male considerando che sono una – piccola- percentuale sull’importo dell’opera…. anche Lei sa già che i costi lieviteranno a dismisura ?
    desertificazione,territorio messo a dura prova da manifestazioni, cantieri, difficoltà, con un eterno cantiere NLTL, BUONGIORNO onorevole, bensvegliata noi lo diciamo da decenni…

  2. RIDICOLA!!! SI FA SENTIRE OGNI TANTO, GIUSTO PER RIMETTERSI UN PO’ IN LUCE DOPO MESI DI SILENZIO

    Da anni parlava e si prodigava come paladina di chiomonte e pian del frais per riaprire il comprensorio di sci. NESSUN RISULTATO SOLO PAROLE.

  3. Spettabile onorevole Ruffino.
    Spero che ora sia soddisfatta!!
    Dica ai Chiomontini di mandare i propri figli a scuola a Lione o a Kiev o a Lisbona ( sull’ ipotetico corridoio 5 che NON esiste più ) . E per favore non faccia finta di essere dispiaciuta.
    Si sta avverando esattamento quello che Lei e i suoi colleghi ( alcuni creduloni, altri in mala fede, altri seplicementi pigri nell’ informarsi) avete voluto e VOTATO . Ubriacati da posti di lavoro e compensazioni che andranno al 90% alle lobby ‘ ndranghetiste.
    Buona fortuna alla sua coscienza politica.

    Mauro Galliano

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.