BUTTIGLIERA, IL GRUPPO RE ITALIA APRE IL PRIMO FRANCHISING A TORINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

TORINO/BUTTIGLIERA ALTA – Segnatevi la data. E il luogo. Lunedì 24 giugno, festa di San Giovanni, sarà un giorno storico per il Gruppo Re Italia. Inaugura, dalle 17.30, in via XX Settembre al civico 68, a Torino, il primo negozio di Re Italia Franchising.
Dopo il “vernissage” della nuova sede di Buttigliera Alta del 1° giugno scorso, a poche settimana di distanza è già arrivato il momento di tagliare il nastro alla prima creatura del franchising dei serramenti, delle porte, dei portoncini e delle zanzariere.
Una festa per l’azienda della Valle di Susa che da vent’anni ormai è leader del settore in Italia e che oggi si apre ad una nuova avventura. Una “festa nella festa” di una Torino che celebrerà il suo Santo Patrono.
“Credo fermamente che sia necessario avere fede nel futuro e forza nel presente. È per questo che con entusiasmo, dopo dieci anni di esperienza nel gruppo, ho deciso di avviare questa attività imprenditoriale”. Davide Micunco, 39 anni, è stato il primo a credere nel progetto del franchising. Il primo a guardare oltre. Lui, che con il duro lavoro, la passione e la dedizione, ha contribuito negli anni a fare del Gruppo Re Italia ciò che oggi è, è pronto a mettersi in gioco. E non vede l’ora. Insieme al socio Michael Mutti taglierà il nastro del primo negozio griffato Re Italia.
“Re Italia è un concetto che porto avanti da dieci anni: sono entrato come commerciale e poi, col tempo, ho fatto carriera a livello gestionale – sorride, e racconta -. L’azienda è la mia famiglia, mi è entrata nel cuore, fa parte ormai del mio dna”.
“Il settore negli anni è cambiato tantissimo, come l’Italia d’altronde che ha mutato pelle – spiega -. Oggi le persone sono più informate di un tempo: quando si parla di risparmio energetico, tutti sono più documentati. Ecco perché è importante riuscire a trasmettere al cliente determinati valori. Su tutti, l’accuratezza nella gestione delle sfumature. È questo che fa la differenza: l’ultima stretta di mano col cliente è fondamentale per riuscire ad ottenere e poi a mantenere, con il lavoro e la professionalità, la sua fiducia”. Dare, per avere. Sempre.
Il sogno di Re Italia Franchising è quindi pronto a decollare. Il successo, d’altronde, altro non è che la sua progressiva realizzazione. Passo dopo passo. Inaugurazione dopo inaugurazione…

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.