CAMBIO RESIDENZA CON LA RACCOMANDATA ON LINE: FACILE E VELOCE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Quando si decide di cambiare casa, oltre al trasloco, è opportuno trasferire anche la propria residenza, principalmente per questioni burocratiche e legali.
Essa, infatti, è il luogo in cui un cittadino vive in modo stabile e a cui fare riferimento per ogni necessità. Differente, quindi, dal domicilio che corrisponde al centro dei propri affari o interessi, anche se i due possono coincidere.

Se ci si trasferisce in un’altra abitazione, dunque, si dovrà comunicare il nuovo indirizzo al Comune.

Per effettuare il cambio di residenza occorre compilare un apposito modulo, che è possibile richiedere presso l’Ufficio Anagrafe del Comune. Se ci si trasferisce in un immobile di Edilizia Residenziale Pubblica, bisogna allegare al modulo una copia del contratto d’affitto o del verbale di consegna dell’immobile.

Una volta compilati i documenti per il cambio di residenza, vanno consegnati allo sportello della Municipalità competente o inviati tramite posta raccomandata.
Quanti non hanno la possibilità di recarsi personalmente all’anagrafe o in posta per l’invio di una raccomandata tradizionale, possono servirsi della comodità dei servizi postali online, offerti da portali come Ufficio Postale.

Nella situazione attuale, inoltre, dove gli spostamenti sono limitati a causa dell’emergenza Covid, recarsi in un ufficio postale potrebbe comportare l’esposizione al rischio di contagio a causa delle lunghe attese in fila.

Più semplice e molto più rapido risulta quindi il servizio di raccomandata digitale. In pochi secondi e senza muoversi da casa, è possibile inviare una raccomandata on line, oltre ovviamente ad altri prodotti postali come telegramma e posta prioritaria.

Trattandosi di documenti contenenti dati sensibili, il mezzo più sicuro per accertarsi che essi arrivino a destinazione è quindi la raccomandata. Essa, infatti, grazie al suo valore legale, consente al mittente di ricevere una conferma di avvenuta ricezione da parte del destinatario.
È sufficiente inserire i dati del mittente e del destinatario, caricare una copia del documento da allegare e selezionare le opzioni e la data di invio del messaggio. In questo modo sarà possibile inviare il modulo di cambio residenza rapidamente e con estrema facilità.

La municipalità a cui si deve comunicare il nuovo indirizzo è quella in cui si sceglie di trasferire la propria residenza.
Qualora il Comune di provenienza sia diverso da quello in cui si decide di risiedere, l’Ufficio Anagrafe provvederà a dare comunicazione della richiesta al Comune di provenienza, che provvederà a cancellare l’interessato dai residenti.

In conclusione, il cambio di residenza deve essere eseguito ogni volta che ci si trasferisce in un’abitazione diversa per lungo periodo ed è possibile, dopo aver richiesto il modulo, inviare tutta la documentazione in modo semplice e veloce tramite raccomandata comodamente online.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Pubblicità alle Poste?
    Con il costo di una raccomandata si paga un anno di posta Pec, e si mandano tutte le comunicazioni di cui si ha necessità

  2. Oltretutto avendo un PEC personale si ricevono anche le comunicazioni che solitamente si devono ritirare alle poste se non presenti alla consegna delle raccomandate . Intendo contravvenzioni o altri atti pubblici

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.