L’AZIMUT LICENZIA AD AVIGLIANA MA INVESTE A FANO PER PRODURRE NAVI: UN PROGETTO DA 13 MILIONI. CHE FINE FARÀ LO STABILIMENTO VALSUSINO?

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image169

di ALICE VERGA

C’è preoccupazione nella sede Azimut di Avigliana dopo la notizia che l’azienda leader nel settore cantieristico, investirà a Fano. Se ad Avigliana si taglia il personale con i licenziamenti, a Fano si investe.

La Azimut Benetti, insieme agli altri soci di Marina Group è pronta a impegnare risorse per realizzare a Fano un centro produttivo di 10.200 mq per un valore complessivo di 13 milioni di euro. Gennaro Candida Di Matteo, direttore produzione di Azimut Benetti, ha confermato il desiderio di investire sulla città di  Fano, sito strategico della produzione della città. Attualmente a Fano Aziut Benetti produce scafi fino a 45 metri che sono considerati di medie dimensione, dà lavoro a 110 persone, ma il numero arriva fino a 250 se consideriamo tutto l’indotto.

Il nuovo progetto porterà lavoro e occupazione, la Cantieristica a Fano potrebbe tornare ad avere un ruolo importante nel tessuto economico della città; ma Avigliana che fine farà?

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.