CAPODANNO, BOTTI E FUOCHI VIETATI IN ALTA VALLE / BARDONECCHIA NON RINUNICA ALLA FIACCOLATA SULLE PISTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

OULX – Mancanza di neve, siccità e crisi del settore sci significa anche rinunciare ai fuochi d’artificio e alle tradizionali fiaccolate dei maestri di sci che da sempre salutano l’arrivo del nuovo anno. Lo ha deciso anche il Comune di Oulx, dopo l’Unione dei comuni olimpici Via Lattea (Sauze d’Oulx, Sestriere, Cesana, Claviere, Sauze di Cesana) a seguito della circolare di massima allerta per gli incendi boschivi diramata in questi giorni dalla Regione. ” appena ho visto la circolare – dichiara il sindaco di Sestriere e presidente dell’Unione Valter Marin – ho emesso subito un’ordinanza di divieto. Per le fiaccolate si vedrà, ma per ora abbiamo intenzione di vietare anche quelle”. Inoltre si raccomanda l’osservanza di pericolo anche per i fuochi e mortaretti utilizzati da turisti e residenti, al fine di tutelare il patrimonio naturalistico delle montagne Olimpiche. Niente giochi pirotecnici neppure a Bardonecchia ( dove non si rinuncia però alla fiaccolata), ma qui il sindaco Roberto Borgis, siccità si o no, i fuochi gli aveva già vietati da tre anni a oggi per non spaventare gli animali. “Alla fiaccolata invece- spiega il sindaco- non rinunciamo. Chiaramente-conclude- si svolgerà in sicurezza con severi controlli durante la discesa e con estrema cautela da parte dei maestri di sci.” 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.