CORONAVIRUS, BRIANÇON CHIEDE CONTROLLI SANITARI ALLA FRONTIERA CON LA VALSUSA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

BRIANÇON – A seguito dell’epidemia Coronavirus e di alcuni casi di contagio in Piemonte, il sindaco di Briançon ha chiesto che vengano fatti i controlli sanitari alla frontiera con l’Italia. Lo rende noto il quotidiano locale francese “Le Dauphiné”. “Non dovrebbero essere organizzati controlli sanitari alla frontiera? Non dovremmo istituire un’unità di crisi?” ha domandato il primo cittadino Gérard Fromm. Briançon si trova a 12 chilometri dal confine franco-italiano al colle di Monginevro, appena dopo Claviere. A tal proposito, il sindaco ha chiesto chiarimenti alla prefettura delle Hautes Alpes, facendo riferimento al periodo di elevato flusso turistico tra Italia e Francia, con parecchi sciatori che scelgono di sciare Oltralpe o sulle nostre montagne durante le settimane bianche e le festività di Carnevale. “Chiudere le frontiere con l’Italia sarebbe inutile” ha dichiarato Olivier Véran, il ministro della Sanità, promettendo piena collaborazione con le autorità italiane.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. Ha pienamente ragione………… ci sarà la gendarmeria al monginevro che ti infilerà un termometro monouso nel culo……..spero che il sindaco capisca un’pò il piemontese……FATE FURB………….

  2. Il sindaco è solo prudente e cerca di non portare un pericolo alla popolazione della sua città, Lei invece è particolarmente maleducato e volgare, impari a parlare decentemente almeno in pubblico

  3. Non capisco la lingua che in questo periodo si sta parlando! Il coronavirus e’ come un’influenza e bloccano paesi città, sparite mascherine, tamponi a go go, e per l’influenza come il coronavirus nessuno ha fatto niente? Proteggere da un’influenza chi? una parte dice che la situazione è grave , l’altra che è un’influenza e di non creare panico…ma lo creano loro mica i cittadini!

  4. Buongiorno sindaco, provi a farmi una cortesia se ha tempo, visto che non mi è chiaro il motivo di tutto sTo trambusto per qllo che tutti definiscono un virus non più grave di quello influenzale, lei è al corrente del perché di tutte queste misure?
    grazie
    cordiali saluti Elisabetta

  5. Sono solo gli italiani ad essere stati in Cina? nessun francese, nessun tedesco, nessun inglese, svizzero, ecc? nessun cinese è entrAto in questi mesi in questi paesi? allora percHè sto trambusto solo in italia? Non è che Loro sono più furbi e tacciono e NON CREANO ALLARMISMI, mentre noi soliti ITALIOTI(italiani idioti) mettiamo su sto bel casino (PER NON CREARE ALLARMISMI COSI CI DICONO I TG) poi accendi la tv e NON c’é un programma o tg che non parli di Coronavirus 24 ore al giorno. Oppure i nostri giornalisti hanno una particolare predisposizione per farsi vedere migliori degli stranieri?
    Quand’è che la finiamo di martellarci i T…….I ed i vari responsabili superpagati fanno a scaricabarile???
    Giornalisti perchè non mettete il naso fuori dall’italia per vedere come è realmente la situazione??

  6. SE PROPRIO VOLETE SAPERE COME LA PENSO VE LA RACCONTO :
    COME IN TUTTE LE COSE C’E’ SPECULAZIONE E QUINDI IN QUESTA SITUAZIONE C’E’ CHI FA QUATTRINI E CHI NE PERDE.
    SECONDO LA MIA OPINIONE DA INCOMPETENTE, NON SI DEVONO CHIUDERE, NE’ PORTI, NE’ AEROPORTI, NE’ TRENI, NE’ AUTOSTRADE, NE’ NIENTE DI NIENTE.
    MA FARE SOLO DEI CONTROLLI ALLE FRONTIERE E BASTA NON METTERE IN QUARANTENA PERSONE CHE NON HANNO MOTIVO DI ESSERLO.
    C’E’ STATO UN CRETINO, CHE CIRCA 10 GIORNI FA, PARLANDO DI UN GRUPPO CHE ARRIVAVA DA NON SO DOVE , HA DETTO CHE LA QUARANTENA PER QUESTE PERSONE ERA VOLONTARIA. MI PARE FOSSE UN PO’ DEF……
    POI, PARLANO DEI MORTI IN ITALIA, CAUSA CORONA VIRUS, SECONDO LE INFORMAZIONI DEI MEDIA , OVVIAMENTE NON SONO ESATTE, SONO SOGGETTI CHE SONO PASSATI AD ALTRA VITA, PER ALTRI MOTIVI E NON PER IL CORONA VIRUS. MA DEVONO SPAVENTARE LE PERSONE GIUSTO ??
    SALVINI E COMPANI, COMPRESO LA PESCIVENDOLA DELLA MELONI, ANDASSERO A FARE IN C,,. INVECE DI ATTACCARE IL GOVERNO, ( PERCHE’ SONO GELOSI DI NON ESSERE LORO A GOVERNARE,) CERCASSERO DI AIUTARE, E NON DI ROMPERE I C. .QUESTO E’ IL SOLO MODO DI AIUTARE , E STARE VICINI AI CITTADINI.
    MA LUI DEI CITTADINI SE NE SBATTE LE P… QUANDO VA AL RISTORANTE, PAGA 500 EURO A CRANIO, CON I SOLDI DEI CITTADINI CHE FINGE DI VOLER AIUTARE…MA SPENDE E SPANDE CON I NOSTRI SOLDI.
    ORA GIOCANO A CHI LE SPARA PIU’ GROSSE!!! CERTO ! IN iTALIA, TUTTO SI ACCETTA PUR DI NON LAVORARE E CREARE DISORDINE !!! E’ PANE PER I NOSTRI DENTI.
    I MASS MEDIA IN QUESTI GIORNI, GUADAGNANO MOLTI SOLDI, IDEM, GLI OSPITI CHE VANNO IN TV A SPARARE LE LORO CRETINATE. TRA I GIORNALISTI PIU’ SERI, CHE SPESSO E’ INVITATO IN TV SEMBRA ESSERE ‘ TRAVAGLIO, IL QUALE E’ NEUTRALE E DICE COSE GIUSTE SENSATE.
    ORA SMETTO, PERCHE’ DEVO USCIRE.

  7. Io ho la casa a Mongy faccio su e giu tutti i week end da dicembre….. e venerdi vado su,sole neve e fuoripista!!!!Gli portiamo soldi….non ci feremranno ,mai alla frontiera

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.