CRISI COVID E PISCINA DI SUSA: IL COMUNE RESTITUISCE 204MILA EURO AI GESTORI E FARÀ UN NUOVO ACCORDO DI GESTIONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Il Comune di Susa e i gestori della piscina comunale hanno raggiunto un accordo per superare i problemi economici di gestione causati dalla crisi Covid e alla chiusura forzata. Teoricamente dal 15 maggio il decreto del governo prevede la riapertura al pubblico delle piscine in tutta Italia (anche se non è ancora chiaro se riguarda solo le zone gialle o anche le zone arancioni) e quindi anche a Susa.

Dal 2002 il Comune di Susa ha affidato alla ditta Rari Nantes srl (diventata poi Dinamica Ssd srl) la gestione della piscina e degli impianti sportivi di regione Priorale 34, fino al 31 dicembre 2031.

La società Dinamica ha inviato alcune richieste all’amministrazione comunale per far fronte alla crisi economica dovuta all’emergenza sanitaria da Covid 19 e negli ultimi mesi si sono tenuti vari incontri per arrivare ad un accordo. La giunta comunale ha quindi stabilito di aiutare i gestori della piscina con vari provvedimenti.

In primis, il Comune di Susa restituirà ai gestori della piscina la somma di 170mila euro (oltre Iva, per un totale di 204mila euro): si tratta dei soldi di contributo comunale annuali destinati alla Dinamica che l’amministrazione aveva trattenuto – dal 2004 al 2020 – a titolo di garanzia e come previsto dal contratto, per l’esecuzione di alcuni lavori di ammodernamento della struttura (ogni anno erano stati trattenuti circa 10mila euro).

Poi il Comune ha deciso di pagare interamente il contributo annuale ai gestori della piscina (pari a 52.500 euro) anche nei mesi di lockdown, senza alcune sospensione, nonostante la struttura fosse chiusa al pubblico per l’emergenza Covid. Il contributo 2021 sarà erogato interamente, senza più applicare alcuna trattenuta. “Il mantenimento del contributo trova giustificazione nell’intento di non penalizzare ulteriormente la concessionaria che ha visto praticamente azzerati i propri introiti in tale fase emergenziale – spiegano dal Comune – in attesa di verificare e definire le compensazioni di partite debitorie e creditorie”.

Inoltre l’amministrazione comunale ha deciso di sospendere il canone di affitto a carico dei gestori della piscina per tutti i mesi di lockdown del 2021: nel caso ci fossero delle difficoltà nella corresponsione del canone dei mesi di apertura, il Comune definirà con i gestori la dilazione o rateizzazione delle somme dovute.

Infine, il Comune ha deciso di ridiscutere il contratto di concessione degli impianti sportivi. La società Dinamica dovrà inviare una proposta di revisione degli accordi all’amministrazione comunale, “che neutralizzi gli effetti economici della pandemia sull’impianto”.

Il Comune ha chiesto ai gestori una relazione dove venga messo a confronto il piano economico finanziario originario, quello attuale modificato a causa della crisi Covid (evidenziando le perdite derivanti dalle chiusure e i maggiori costi delle riaperture con i  protocolli di sicurezza), e l’ipotesi di nuovo piano economico finanziario derivante dall’applicazione della proroga o da altre misure di sostegno (ad esempio con l’abbattimento del canone, nuovi contributi ecc.). Il tutto con l’obiettivo di ristabilire l’equilibrio economico finanziario della gestione della piscina, per valutare la convenienza economica della concessione e la sua sostenibilità finanziaria

 

 

 la chiusura degli impianti sportivi ha comportato il venir meno di gran parte degli introiti delle società/associazioni sportive, mentre sono rimaste a loro carico le spese fisse legate a canoni di concessione, tasse, utenze ecc.. Inoltre i concessionari hanno continuato a svolgere attività di manutenzione e custodia dei beni affidati garantendo la ripresa delle attività sportive in sicurezza, le condizioni igienico ambientali delle aree e dei locali, contribuendo in maniera diretta al mantenimento del valore patrimoniale degli stessi;

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.