LETTERA / GLI ESCREMENTI DI CANE IN STRADA: “METTETE I CARTELLI COME A CESANA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di EVA MANASSERO MORETTI

BARDONECCHIA – Allego foto recenti scattate nei pressi di un market di fronte alla stazione di Bardonecchia. No comment…

Cesana è pulitissima eppure ci sono cani, ma anche il cartello che potete vedere qui sotto. Volere è potere. Buon lavoro.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. gia il motto “VOLERE è POTERE” mi ricorda Salvini e non mi piace ……….. ma PENSATE VERAMENTE CHE UN CARTELLO FACCIA LA DIFFERENZA? LA GENTE è maleducata e se ne strabatte le palle…… fate solo MULTE a manetta…………

  2. Cartelli, sanzioni, maggiori controlli vengono invocati ovunque. Ma questi cani di chi sono ? Di poveri cristi ignoranti o di ricchi borghesucci sempre pronti a criticare la mal gestione ma poi incapaci perfino a raccogliere le deiezioni dei loro pargoli a quattro zampe ? A volte ľincivile si mimetizza molto bene.

  3. A rollieres sono anni oramai che un bracco tedesco gira libero senza sapere di chi sia
    Se avessero fatto le multe magari il padrone avrebbe smesso di lasciarlo andare in giro da solo

  4. certamente la colpa è dei padroni di cani , non certo degli animali . Con rammarico prendo atto che ancora una volta noi italiani abbiamo bisogno delle sanzioni per imparare a vivere civilmente ma non solo anche gli educati d’oltralpe quando vengono in Italia si trasformano i barbari vedi danneggiamento opere d’arte , furto di arenile ecc.ec..

  5. D’accordo sulla raccolta delle deiezioni, d’accordo per multa in caso di cani rinvenuti piu volte incostuditi, nn d’accordo sull’uso della museruola, in quanto nn e specificato per quali razze, nel caso sia per tutte mi sembra assurdo!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.