RIFIUTI IN VALSUSA: ACSEL APPROVA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO DI TORINO – Approvato nell’Assemblea Soci la terza edizione del Bilancio di Sostenibilità Ambientale relativa all’anno 2021. Un documento importante, disponibile sul sito internet aziendale, dove sono rendicontate tutte le attività e servizi erogati ai comuni soci e alla cittadinanza nel corso dell’anno. Nel rapporto sono stati evidenziati tutti i risultati raggiunti in ambito ambientale, dalle percentuali di raccolta differenziata all’energia rinnovabile prodotta, dai servizi del canile ai centri di raccolta, dallo spazzamento nei comuni al rapporto con il personale ed i fornitori. Su ogni settore emergono i punti di forza di un’azienda fortemente radicata sul territorio, al servizio dei comuni soci e di tutta la cittadinanza, con ricadute positive importanti in termini sociali, economici ed ambientali che questa genera in Valle di Susa.
Nel 2021 è stata raggiunta la quota del 64,39 % di raccolta differenziata, sono stati prodotti più di 2 milioni di Kwh di energia elettrica (a fronte di circa 1,9 nel 2020) da fonti rinnovabili grazie agli impianti fotovoltaici installati sulle strutture Acsel e dei Comuni soci che hanno generato un beneficio economico ed un vantaggio ambientale con un risparmio di oltre 1000 tonnellate di Co2 nell’ambiente che si aggiungono alle 15.700 tonnellate risparmiate con i benefici della raccolta differenziata.
“Acsel si conferma un’azienda importante del territorio –afferma il Presidente Alessio Ciacci- che oltre a gestire servizi pubblici essenziali, dimostra un gradimento importante sia verso i comuni che verso la cittadinanza sul proprio operato in termini di qualità e sostenibilità. Siamo impegnati- continua Ciacci- a migliorare sempre le nostre performance in continua collaborazione con i comuni e la cittadinanza oltre a tutto il personale che vogliamo ringraziare. Cogliamo l’occasione –conclude Ciacci- per fare a tutti i nostri migliori auguri di Buone festività e di buon anno per un 2023 all’insegna di una sempre maggiore sostenibilità ambientale.”
Nel 2021 sono state ricevute quasi 25.000 chiamate al numero verde, a conferma dell’importanza di tale servizio gratuito rivolto alle utenze e sono cresciuti i conferimenti presso i centri di raccolta diffusi sul territorio dei comuni serviti. Nel 2021 sono state inoltre realizzati numerosi incontri di formazione sia al personale dipendente che nelle scuole del territorio (scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado) con visita anche agli impianti tra cui la discarica di Mattie.
A conferma del radicamento dell’azienda sul territorio si evidenzia il dato relativo al numero dei fornitori con sede in Provincia di Torino pari al 58,9% e quelli relativi all’area di residenza del personale Acsel (82,6% risulta locale)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.