SANT’AMBROGIO, RINASCE LA STRADA DEI PRINCIPI GRAZIE A UN PRIVATO E AL LAVORO DEGLI SCOUT E DEI RIFUGIATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

SANT’AMBROGIO – In memoria dei coniugi Bert di Villardora, i familiari ed amici hanno donato un fontanile in legno da collocare al belvedere Pian dij Fan, lungo la Strada dei Principi (Comune di Sant’Ambrogio).

I lavori sono curati dalla squadra AIB di Sant’Ambrogio (con il supporto del Comune), dalla associazione Principi Pellegrini: diVangAzioni e dalla azienda agricola L’APE LLegrina.

In concomitanza (dal 15 al 31 luglio) è stato organizzato un campo di lavoro di SCI (Servizio Civile Internazionale) al quale partecipano anche sei richiedenti asilo provenienti da Gambia e Nigeria. Il campo di lavoro ha come obiettivo la valorizzazione della Strada dei Principi come percorso turistico a basso impatto e la posa del fontanile è di servizio a camminatori, ciclisti, cani ed equini.

Quest’oggi i sei richiedenti asilo e una quindicina di scout di Rivoli hanno posato insieme la conduttura di alimentazione del fontanile.

Il 31 luglio i richiedenti asilo parteciperanno alla Festa della Trebbiatura del VisRabbia di Avigliana.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.