SANT’ANTONINO E BORGONE: CAMPO ESTIVO IN LINGUA INGLESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI SANT’ANTONINO DI SUSA

BORGONE SUSA / SANT’ANTONINO DI SUSA – Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo “Centopassi” ha premiato i trenta ragazzi più meritevoli delle classi terze e alcuni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado, dei plessi di Borgone Susa e Sant’Antonino di Susa. Nella settimana svoltasi dal 4 all’8 luglio, dalle ore 9 fino alle 16.30, è stato organizzato un Summer Camp in lingua inglese con tre insegnanti di madrelingua, facenti capo al British Institutes di Avigliana.

Quest’esperienza è stata possibile soprattutto grazie al contributo di 120 euro elargito da parte dei Comuni facenti parte dell’IC (quindi ovviamente anche Sant’Antonino) e ad una quota integrativa da parte delle famiglie degli alunni partecipanti. I ragazzi si sono recati a scuola ogni mattina per una full immersion di lingua inglese. Sono stati suddivisi il primo giorno di lezione in tre classi differenti in base al livello di partenza.

Le lezioni hanno toccato vari argomenti, tematiche generali affrontate durante gli incontri come spunto di conversazione, naturalmente integrate dai docenti in base all’interesse dimostrato dagli studenti, ma anche un ripasso grammaticale qualora necessario. Gli incontri si sono svolti per lo più sotto forma di dialogo al fine di stimolare la comprensione e la produzione in lingua inglese.

Supervisore del progetto, in qualità di rappresentante dei Comuni, Armando Davì, Consigliere alle Politiche Educative di Sant’Antonino di Susa, che ha collaborato nella preparazione e per la buona riuscita del progetto stesso. Organizzatori e partecipanti sono tutti concordi nel dire che sia stata un’esperienza molto positiva, in quanto arricchente sia dal punto di vista didattico che umano. Agli alunni partecipanti è stato consegnato il kit materiale didattico British Institutes Junior Academy e il Certificate of Attendance.

Un grandissimo plauso però va dato alle insegnanti Arianna Colombino, Carmelina Lateana e Vincenzo Lepore che hanno lavorato moltissimo ed hanno fortemente creduto a questo progetto. Grazie di cuore. Per ribadire che, come sempre abbiamo sostenuto, la scuola è un investimento e non un costo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.