VALSUSA, ESCURSIONISTA SI PERDE IN MONTAGNA: RECUPERATO CON L’ELISOCCORSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’elicottero della gendarmerie che atterra in piazzola a Bardonecchia

dall’ufficio stampa CNSAS PIEMONTE

BARDONECCHIA – Si è concluso pochi minuti fa un intervento che ha impegnato gli uomini delle stazioni di Bardonecchia del CNSAS Piemonte e del SAGF (soccorso alpino Guardia di Finanza) in collaborazione con il PGHM (Peloton de Gendarmerie de Haute Montagne) di Briançon per il recupero di un escursionista canadese che ha perso l’orientamento durante una gita.

L’uomo stava effettuando da solo la traversata dal colle Rocce Verdi verso Rochemolles, ma ha perso il sentiero e si è trovato in un posto particolarmente ripido e pericoloso. Fortunatamente era in presenza di campo telefonico ed è stato possibile per lui dare l’allarme al numero unico di emergenza 112 e comunicare le sue coordinate GPS.

Gli uomini del CNSAS hanno convenuto che il posto era difficilmente raggiungibile con le squadre a terra in tempi brevi ed hanno richiesto l’intervento dell’elicottero del PGHM.

I soccorritori francesi hanno eseguito il recupero dell’uomo con un imbarco in hoovering, ossia appoggiando un pattino del mezzo aereo a terra su una larga cengia. L’escursionista è stato riportato illeso a Bardonecchia dove soggiorna in vacanza.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.