I PANTELLAS A SESTRIERE: UN NUOVO VIDEO COMICO SULLE PISTE DI SCI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SESTRIERE – Giovedì 9 gennaio sulle piste di sci dell’alta Valsusa ci sono due ospiti d’eccezione. Il duo comico dei Pantellas sta girando un nuovo video a Sestriere. Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo sono stati ripresi in tenuta da sci mentre effettuavano le riprese. Il video andrà in onda probabilmente nei prossimi giorni sulle piattaforme social dei Pantellas (in teoria l’uscita dei nuovi video è di venerdì): sulla loro pagina Instagram hanno oltre 2,3 milioni di follower, mentre sul canale Youtube oltre 4,7 milioni di iscritti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Che porcheria!! poi parliamo di parità delle donne… dov’è la comicità?? mi sfugge… io vedo solo un inno alla commercializzazione del corpo femminile, niente altro… finchè ci saranno donne che vendono il loro corpo, la parità dei diritti sarà una chimera…

  2. signor GWEN, guardi che non è l’abito che fa il monaco/la monaca; la sindrome ginofobica “da assedio femminile” probabilmente in lei suscitata dalle curve e dai dossi femminili sull’altrettanto magnifico sfondo innevato è proprio ciò impaurisce certi maschi dal raggiungimento della parità tra i due generi. I diritti, le donne, se vogliono sanno prenderseli anche meglio degli uomini… sappia almeno sorridere, vivrà meglio e scoprirà che anche in lei esiste un po’ di comicità!

  3. Io adoro la comicità non volgare, per capirci, film come il francese “Giù al Nord”, o in questi giorni ” IL MISTERO HENRI PICK”… Per ridere non c’è bisogno di riempirsi la bocca di parolacce e di tramutare i film in porno, come fanno di solito i cinepanettoni italiani… Rido molto più di quello che lei possa pensare, ma la battuta deve essere arguta, raffinata, mai volgare… Mi fa ridere un gattino o un cagnolino che gioca, un bimbo arguto che sa dire il fatto suo senza essere maleducato, un film che crea situazioni comiche senza bisogno di scadere nella volgarità, nella violenza e negli eccessi che tanto di moda vanno nel cinema soprattutto italiano… ma insisto nel dire che ho più rispetto per una ragazza che è costretta a prostituirsi su un marciapiede altrimenti subisce delle ritorsioni, e quindi ha bisogno di un’istituzione che la aiuti a riscattarsi, che di chi fa dello spogliarello il suo mestiere, stile olgettine di Berlusconi… Vi sono miliardi di donne intelligenti, che lavorano per migliorare il mondo che ci circonda, dalla più umile che raccoglie le foglie di thè in una piantagione alla più istruita che lavora al Cern, ma chi usa il proprio corpo per venderlo di proposito, non fa proprio nulla perchè le donne siano apprezzate per la loro arguzia, la loro intelligenza… lo diceva pure una canzone parecchi anni fa, le donne non sono solo un paio di gambe, c’è di più, c’è un cervello capace di studiare le stesse materie che studiano gli uomini, spesso con più profitto. Se la immagina la Samanta Cristoforetti in un video conciata così, piuttosto, che anni fa una Rita Levi Montalcini? E non pensi che vada in spiaggia vestita, a meno che non sia inverno, uso anche io il costume da bagno come tutti, perchè ogni contesto ha un abbigliamento adatto, ma che dopo tante lotte per fare avere per esempio alle donne uno stipendio pari a quello degli uomini, ci sia chi ancora pensa di potersi sfamare girando certi video di cattivissimo gusto, la pensi pure come vuole, mi fa venire il vomito. Cordiali saluti.

  4. @gwen la comicità è da vedere nel video girato non in queste foto che probabilmente non centrano niente.
    Poi le donne chiedono parità di diritti e dignità ma si sono fatte mettere le quote rosa per avere il sedere al caldo in politica dimenticandosi completamente l’articolo 3 della nostra Costituzione.

    • Non mi interesso di politica, ma penso che le quote rosa siano state messe proprio perchè anche le donne fossero rappresentate in parlamento, visto che c’erano sempre moltissimi uomini e pochissime donne… credo si tratti di pari opportunità, non di raccomandazione… buona giornata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.