VALSUSA, UNA NUOVA PANCHINA AL POSTO DI QUELLA VANDALIZZATA: GRAZIE A 2 CITTADINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

ALMESE – Ora lungo la passeggiata del Messa c’è di nuovo una panchina. Il tutto grazie ad due cittadini di Almese: ieri hanno installato la nuova struttura al posto di quella vandalizzata da alcuni idioti nei giorni scorsi. L’ennesimo atto vandalico ad Almese aveva suscitato dibattito e indignazione: la sindaca Bertolo, commentando il fatto sui social, aveva dichiarato che non l’avrebbe più sostituita, mentre il consigliere di opposizione Farsella aveva contestato tale provvedimento e chiesto maggiori controlli. Ora vedremo quanto durerà la nuova panchina e se i vandali torneranno a colpirla. Intanto, complimenti ai due almesini per il bel gesto a favore della comunità.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

14 COMMENTI

  1. BRAVI !!!!!!! Complimenti ai due cittadini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Probabilmente non è stata sostituita la panchina ma ricollocati nuovi listelli di legno !!!!!!!!!!!!!Bravi comunque !!!!!!!!!!

  2. Come sempre in Italia bisogna contare sulla operosità ed intelligenza dei singoli ; soprattutto quando le amministrazioni sono latitanti come nel caso di Almese . Ricordarsi le prossime votazione come votare

  3. Ancora una volta la municipalità almesina non ha perso l’occasione per fare brutta figura. Una amministrazione che fa acqua da tutte le parti. Ma dico io, devono metterci una pezza i privati? E fosse solo questo. Questa è la cima dell’iceberg.

  4. Sicuramente bravi ai 2 cittadini volontari. Attenzione però che un conto è una panchina privata per i propri clienti del bar o una giostrina per i propri bimbi nel proprio giardino e un conto sono quelli utilizzabili da tutti che devono avere determinati requisiti di sicurezza , certificazioni, corretto montaggio e collaudo ecc . Probabilmente quando il sindaco si riferiva a costi elevati di una panchina “pubblica” si riferisce a quelle caratteristiche.

    • Lei ha perfettamente ragione,ma in ogni caso si parla di 400 eurini volendola sostituire con una nuova,non devono fare un mutuo….Ora la panchina ha le stesse caratteristiche di stabilità anche perché i supporti sono gli stessi e la parte lignea è molto probabilmente più ben fatta e robusta dell’originale,alla faccia delle certificazioni.Resta il fatto che l* sindac* h* rimediato una magra figura…
      Per non parlare delle telecamere succhia soldi,altro che “di sicurezza”.

    • Ma fame n’piasì!!!!!! I costi delle opere pubbliche sappiamo tutti che sono gonfiati a dismisura perchè ci deve mangiare uno piuttosto che un altro. Cominciamo a vedere quanti soldi vengono sperperati e sai quante panchine escono……

    • Ovvero tutta quella inutile burocrazia che in Italia fa Sì che ogni cosa “pubblica” costi 4 volte che fare la stessa cosa nel “privato”, senza che ci sia alcuna differenza in termini di sicurezza, certificazioni o corretto montaggio. Vuoi mica che non si ingrassi un po’ gente con soldi pubblici per produrre un po’ di carta inutile.

  5. Ottimo aver ripristinato le assi di legno sui supporti preesistenti,sembra anche un lavoro ben fatto da quanto si può capire dalle foto.Ed ora cosa dice l* sindac*?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.