ELEZIONI AVIGLIANA, IL PRESIDENTE CIRIO INCONTRA SPANÒ E LA DECANA EMMA ALLAIS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DELLA LISTA “ADESSO AVIGLIANA”

AVIGLIANA – I Laghi, il Borgo Medievale e le aree industriali. Le vocazioni turistica e produttiva sono state risottolineate dai punti toccati nella visita ad Avigliana, martedì scorso, del presidente Alberto Cirio. Ad accompagnarlo, con il consigliere regionale Paolo Ruzzola, il candidato sindaco di Progetto Adesso Avigliana, Toni Spanò. Proprio con l’aspirante primo cittadino, il governatore ha avuto modo di confrontarsi sulle “eccellenze della città, anche in vista della sfida del Pnrr”.

Si è partiti dai laghi, rispetto ai quali si è sottolineato come “il Parco Naturale deve essere davvero un’opportunità e trovare una sintesi virtuosa con le attività economiche che li vitalizzano, sapendo fare sinergia”. Dell’area industriale ex-Nobel, sottolineando il valore di un recupero alla produzione voluto dagli industriali stessi decenni fa, oltre a indicare le numerose eccellenze, un riferimento anche alla “valorizzazione di una testimonianza come quella del Museo ex Dinamitificio”.

Di un progetto di promozione all’altezza della sua bellezza, sottolineando quanto esso abbia una valenza per l’identità e l’immagine regionale, si è parlato anche rispetto al Borgo Medievale. E c’è stato spazio, con il presidente, per un saluto alla decana degli aviglianesi: nonna Emma Allais (103 anni).

“E’ bello vedere cittadini in campo all’insegna del civismo e della seria progettualità, con l’attenzione posta su lavoro e sviluppo, mettersi in campo per amore della propria realtà territoriale. Avigliana è un’eccellenza per la nostra Regione ed è strategico valorizzarla. La Regione non mancherà di dare attenzione e supporto”, così il presidente incontrando i candidati presso la sede elettorale.

“Sono grato al presidente Cirio per questa visita e le parole di apprezzamento per il nostro originale tentativo. Noi crediamo che sia importante costruire rapporti con i livelli istituzionali superiori per il bene della città, sempre dando centralità ai progetti e non alle beghe partitocratiche. Forti anche delle buone premesse che abbiamo riscontrato con questo incontro, possiamo garantire che ci metteremo subito al lavoro con concretezza e costruttività”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. ma Cirio chi? quel presidente della Regione Piemonte che, assieme a Icardi, sta finendo di demolire la sanità pubblica a vantaggio dei suoi amici della sanità privata? Quello che, in pieno periodo pandemico, aveva promesso ai sindaci di valle che, vista la situazione critica, non avrebbe fatto spostare Boraso e poi, appena il suo assessore alla sanità Icardi è tornato dal viaggio di nozze, sempre in piena pandemia, non ha battuto ciglio nel fargli lasciare vacante per mesi il posto da direttore dell’ASL To3 permettendo a Boraso di andare subito ad Asti? Complimenti per i personaggi da cui si fa sponsorizzare questa lista!!

  2. È una vergogna che chi sta smantellando la sanità pubblica e continua a rilanciare opere ormai morte come il TAV venga a fare la passerella nella nostra città, con la scusa di voler portare attenzione e supporto ad Avigliana, quando invece la Regione guidata da questo personaggio sta facendo l’esatto opposto. Mi auguro che gli aviglianesi si rendano conto di chi supporta certi candidati

    • Signori svegliamoci!!!! La colpa è essenzialmente nostra perché accettiamo tutto, ci va una ribellione di massa, Cirio e C devono andare a casa, non servono alla comunità, fanno solo danni, non ne possiamo piu di accettare situazioni al limite dell incredibile, e poi, tanto per rimanere nell argomento vaccini, vorrei proprio sapere quanti di questi fenomeni si sono realmente vaccinati, forse con acqua distillata, ma tanto nessuno si preoccupera mai di indagare
      Che cosa e diventata l Italia, roba da svendere e nemmeno al miglior offerente
      Vogliono farci credere in una ripresa quando anche loro soprattutto sanno che non è cosi, chiudono le attività piccole e grandi, la gente acquista solo il minimo indispensabile wuando va a fare la spesa, si risparmia su tutto, ma proprio su tutto, ma a questi cosa volete che importi della povera gente, cosa volete che importi se non si hanno i soldi per fare un ecografia o qualsiasi altro esame privatamente, a loro importa soltanto la loro pancia bella e piena. Avete forse voi mai visto un politico in cui si vedono le costole, perché denutrito? Non lo vedrete mai campano quasi tutti fino ai cent anni, belli pasciuti, senza grossi problemi esistenzial
      i
      Cambiare tutto per non cambiare niente, ce lo insegna un famoso libro e poi film “IL GATTOPARDO” in Italia ci va una svolta decisiva ma chi ci può ancora credere?

  3. A parte il commento di Gabriele 2 sempre il più grande, i restanti commenti molto schierati non riescono a nascondere il fatto che l attuale maggioranza è politicante isolata dai partiti torinesi, regionali e nazionali.

    In questi 10 anni lo hanno pagato i cittadini, dal ridimensionamento ospedale Avigliana alla marginalizzazione della città.
    Insomma siamo alla decrescita infelice.

    Aldilà delle.proprie idee siano di destra siano di sinistra non bisogna trascurare che l autarchia politica imposta in questi 10 anni ha danneggiato i cittadini e la città.

    Fino a prova contraria siamo in Piemonte e vicini a Torino occorre avere un comune che dialoga con il Piemonte e Torino poi che avere un un comune di destra o sinistra stà nella scelta degli elettori vi sono liste che hanno rapporti con entrambe sia a destra che sinistra

    • l’opspedale di Avigliana è stato chiuso prima mentre al governo c’era il PD e adesso ha subìto ulteriori tagli di posti letto mentre c’è proprio Cirio e il suo cosiddetto “assossore alla sanità regionale” Icardi, per cui meglio essere isolati che avere degli “amici” così!

  4. Senza entrare nel merito di chi è migliore per Avigliana, una delle prime regole della politica, mai ripresentare qualcuno che già stato trombato per la stessa carica. Penso che la Dx di Avigliana poteva trovare un altro candidato. Cmq auguri a tutti

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.